Cronaca Ultime Notizie

Croce Rossa: 160 anni di volontariato ovunque e per chiunque

26 Giugno 2019

author:

Croce Rossa: 160 anni di volontariato ovunque e per chiunque

I Volontari altoatesini di Croce Rossa della sezione di protezione civile a Solferino per supportare la grande manifestazione internazionale

Solferino (MN). Nulla unisce più di un’idea: sarà per questo che ogni anno migliaia di persone da tutto il mondo decidono di partire e incontrarsi là dove, esattamente 160 anni fa, Henry Dunant ebbe l’idea che portò alla nascita di Croce Rossa. Il 24 giugno 1859 la cruenta battaglia di Solferino lasciò sul campo circa 100.000 morti e feriti tra i soldati appartenenti agli eserciti che combattevano per la 2° guerra di indipendenza italiana: fu proprio la mancanza di un sistema di soccorso organizzato, nonché il sentimento di spontanea solidarietà dimostrato dalla popolazione locale nei confronti di tutti i feriti senza distinzione di bandiera, a far nascere nella mente del giovane svizzero l’idea di creare un’organizzazione di infermieri e soccorritori volontari che potessero dare sostegno alla sanità militare, operando in maniera neutrale rispetto alle parti in conflitto. Questi principi confluirono poi il 22 agosto del 1864 nella prima Convenzione di Ginevra. I grandi festeggiamenti di quest’anno hanno portato nelle campagne mantovane quasi 10.000 Soci anche per la ricorrenza del 100° anniversario dalla fondazione della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (FICR-IFCR), nata con lo scopo di promuovere lo sviluppo di azioni ed iniziative umanitarie nelle società aderenti. Un’occasione unica, quindi, non solo per confrontarsi e festeggiare insieme, ma anche per ricordare i 7 Principi – Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontarietà, Unità, Universalità – che ogni giorno guidano e ispirano quasi un centinaio di milioni fra Volontari e membri delle 190 Società nazionali aderenti e che contraddistinguono Croce Rossa da qualsiasi altra associazione di volontariato nel mondo. Anche quest’anno una squadra di Volontari altoatesini, specializzati nelle attività di protezione civile della Croce Rossa Italiana della Provincia Autonoma di Bolzano, ha contribuito con il proprio impegno e i propri mezzi alla perfetta riuscita della manifestazione, dando supporto logistico alle attività di tipo sanitario, grazie all’allestimento di un vero e proprio “Posto Medico Avanzato” nella piazza principale di Solferino. Un compito di grande responsabilità, che si rivela però un “gioco da ragazzi” per questi Volontari, abituati ad intervenire in caso di grandi emergenze o in caso di disastri naturali, come la tragica alluvione che ha colpito diverse zone del nostro territorio nel novembre dell’anno scorso, a causa della tempesta Vaia. Non solo servizio di ambulanza dunque, fra le importanti attività svolte quotidianamente dalle centinaia di Volontari presenti in Provincia, impegnati fra le altre nella distribuzione di indumenti e generi alimentari alle fasce più deboli della popolazione, nel garantire la sicurezza a numerosi eventi e manifestazioni pubbliche o nella prevenzione e sensibilizzazione di ragazzi ed adulti a temi importanti quali la sicurezza stradale o il primo soccorso. Questo significa esserci ovunque e per chiunque. Per informazioni ed iscrizioni www.cri.it

Foto, team Solferino.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *