Sport Sport Ultime Notizie

Clayton Beddoes confermato al timone dei Foxes

14 Giugno 2019

Autore:

Clayton Beddoes confermato al timone dei Foxes

L’HCB Alto Adige Alperia comunica ufficialmente che il 48enne canadese Clayton Beddoes è stato confermato nel ruolo di head coach della prima squadra per la stagione 2019/20. Beddoes, arrivato a Bolzano l’11 marzo 2019, sostituendo Kai Suikkanen a pochi giorni dall’inizio dei playoffs, avrà così l’opportunità di guidare i Foxes fin dall’inizio della stagione.
“Una scelta ben ponderata – spiega l’amministratore delegato biancorosso, Dieter Knoll – Beddoes l’ha spuntata in una lunga rosa di candidati e siamo felici della decisione presa: il nostro obiettivo resta quello di far crescere i giocatori italiani e fare in modo che in futuro la squadra sia composta al 70% da atleti “azzurri”. Beddoes ha dimostrato di valorizzare le nuove leve ed è nel suo interesse dare spazio e fiducia ai nostri ragazzi”. Il coach nativo di Bentley, Alberta, è infatti dal 2015 parte del coaching staff della Nazionale Italiana, prima da assistant e poi, dal 2017, da head coach: qualche settimana fa ha condotto gli Azzurri a una sorprendente salvezza nel Mondiale di Top Division, vincendo ai rigori l’ultima e decisiva partita contro l’Austria.
Sciolto il nodo allenatore, nelle prossime settimane la società inizierà a comunicare i nomi che comporranno il roster per la prossima stagione: “Sono onorato di essere il coach del Bolzano – così Beddoes – non vedo l’ora di poter lavorare seguendo la filosofia del dott. Knoll, vale a dire concentrandomi soprattutto sullo sviluppo e sulla crescita dei giocatori italiani. Allenare sia i Foxes che la Nazionale Italiana porterà benefici a entrambi i movimenti: lavorare in Italia mi permetterà inoltre di potenziare le sinergie tra la Nazionale e i club italiani. Sono grato della chance che mi è stata data. Nell’ultimo anno ho potuto dare il mio contributo soltanto per i playoffs, ma nella prossima stagione potremo partire insieme dall’inizio per fare grandi cose e grossi passi in avanti”.
Beddoes, dopo avere appeso i pattini al chiodo nel 2002, inizia nel 2005 la sua carriera da allenatore, dove allena in DEL sia nel ruolo di assistant coach che nel ruolo di coach, poi in Italia a Cortina e Vipiteno, poi nel 2017/18 torna in DEL come assistant coach dell’ERC Ingolstadt e al contempo viene nominato head coach del Blue Team.

Foto, Clayton Beddoes/c-HCB/Vanna Antonello.  

 

 

 

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *