Cronaca sindacale Ultime Notizie

Bolzano. Trattative ferme, dipendenti provinciali domani in piazza Magnago

5 Giugno 2019

author:

Bolzano. Trattative ferme, dipendenti provinciali domani in piazza Magnago

Domani giovedì 6 giugno manifestazione di tutti i dipendenti, alle ore 17.15 in piazza Silvius Magnago,
La trattativa si ferma a questo punto. Per adeguare all’inflazione il contratto collettivo di intercomparto – che comprende oltre ai provinciali in senso stretto anche i dipendenti di Sanità, Comunità comprensoriali , Ipes e case di riposo – la Provincia  propone un aumento delle retribuzioni pari al 4,1% complessivo nel triennio 2019 -21 calcolato secondo l’indice dei prezzi al consumo. Dal canto loro i sindacati di categoria e i dipendenti  non si accontentano e lasciano il tavolo della trattativa. .

I dati dell’IPL  – Istituto per la promozione dei lavoratori – affermano che dal 2010 ad oggi un dipendente pubblico ha perso, in termini di potere d’acquisto – da 2.700 a 3.700 Euro  lordi annui. Fatti i conti , tenendo conto di un’inflazione salita al 16%, al netto degli aumenti di luglio 2016 e magio 2017, per avere lo stesso potere d’acquisto del 2010 la retribuzione lorda di un sesto livello dovrebbe aumentare di 2.734 Euro e di 3.687 Euro quella di un ottavo livello.

Le posizioni sono lontane e nell’incontro di oggi sia le organizzazioni sindacali che la delegazione pubblica hanno ribadito le proprie immutate posizioni in merito al rinnovo del contratto. Nonostante la disponibilità del Presidente Kompatscher a richiamare le parti al tavolo, i sindacati preso atto della persistenza della distanza tra le posizioni hanno indetto una manifestazione di tutti i dipendenti pubblici  per domani, giovedì, 06 giugno, alle ore 17.15 in piazza Silvius Magnago, riservandosi la decisione sul ritorno al tavolo.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *