Cronaca Economia Ultime Notizie

Bolzano. Gli atenei digitali faranno laureare artigiani e imprenditori

21 Maggio 2019

Autore:

Bolzano. Gli atenei digitali faranno laureare artigiani e imprenditori

Gli artigiani e gli imprenditori potranno laurearsi grazie ad una nuova offerta formativa di CNA. È operativo, infatti, l’accordo tra CNA e le università telematiche Pegaso e Mercatorum.

“L’iniziativa – spiega Claudio Corrarati, presidente della CNA Trentino Alto Adige – dimostra quanto la formazione sia uno degli elementi strategici alla base delle azioni di rappresentanza della CNA. Con questo accordo la Confederazione vuole introdurre i mestieri nell’offerta formativa di Pegaso e di Mercatorum. Allo stesso tempo, vuole fornire a artigiani e imprenditori l’opportunità di iniziare o completare gli studi, crescere professionalmente e mettere a frutto le nuove competenze per sviluppare l’azienda e renderla più competitiva”.

Non si tratta di una semplice convenzione, ma di un accordo di partenariato, con il quale CNA diventa un Centro qualificato universitario. “Le ragioni di questo accordo sono varie – prosegue Corrarati – la prima è che si inquadra nel piano strategico della CNA e in quello della Fondazione Ecipa ovvero lavorare e investire nelle competenze. Inoltre allarga la gamma dei servizi, diversifica, rafforza la community CNA, sempre più aperta a nuove opportunità. Questa intesa riguarda gli imprenditori e le imprenditrici, associati CNA, che vogliono iniziare o concludere il ciclo di studi universitari. Con questo partenariato mettiamo in pratica il connubio conoscenza-digitalizzazione, facendo entrare la CNA a pieno titolo nella trasformazione digitale sul tema importantissimo delle conoscenze, attraverso Pegaso e Mercatorum, che essendo università a distanza, funzionano grazie ai processi di digitalizzazione”.

In preparazione un portale ad hoc per CNA, allo scopo di raccogliere le esigenze di artigiani e titolari di imprese piccole e medie, per poter definire corsi appositi, puntando su due focus: industria 4.0 e start-up con l’obiettivo di creare una nuova classe imprenditoriale o riconvertire quella esistente

“Stiamo compiendo un grande salto – conclude il presidente regionale – stiamo passando a un livello formativo di elevato spessore. È quell’alta formazione che serve ai nostri imprenditori per accrescere la competitività. Altro aspetto fondamentale è riuscire ad avvicinare i giovani all’avvio d’impresa. Questo progetto attribuisce un attestato di valore ai mestieri che riescono a stare sul mercato con migliorie e competenze, mantenendo vivo il tessuto artigianale”.

 

Nella foto, Claudio Corrarati, presidente CNA Trentino Alto Adige

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *