Economia Politica

Bolzano. A22, concessione e accordo di cooperazione, passi avanti

12 Aprile 2019

Autore:

Bolzano. A22, concessione e accordo di cooperazione, passi avanti

Siamo a un metro dal traguardo”: questa, secondo quanto riferisce la Provincia di Bolzano, la sintesi fatta dal ministro alle infrastrutture, Danilo Toninelli, dopo l’incontro con il governatore altoatesino, Arno Kompatscher, sulla trattativa per la concessione A22.
L’incontro, spiega ancora la Provincia, “ha rappresentato un ulteriore avvicinamento tra le parti e un notevole passo avanti ai fini della sottoscrizione dell’accordo di cooperazione e dell’affidamento della concessione“.
Decisiva si è rivelata l’introduzione dell’ecotariffa, ovvero il pedaggio ambientale, valutato seicento milioni.
Restano da chiarire solo alcuni dettagli tecnici“, dice Kompatscher al ritorno da Roma e dopo la riunione dei soci pubblici territoriali di A22, nella quale si è discusso della futura concessione della tratta autostradale Brennero-Modena a favore di una società interamente pubblica partecipata dagli stessi enti territoriali. Tra le proposte avanzate dal governatore vi è l’introduzione di un pedaggio ambientale per il traffico merci pesanti su cui Toninelli “si è mostrato molto disponibile e ricettivo”.
Nel vertice con il ministro Toninelli è stato deciso che con l’accordo del pedaggio ambientale sarà finanziata l’intermodalità, ovvero la Cispdana, l’interprto di Isola della Scala e il porto di Valdaro. “L’ecotariffa vale almeno 600 milioni in trent’anni”, spiega ancora Kompatscher annunciando anche una norma transitoria per prorogare il Cda di Autobrennero.

In foto, Danilo Toninelli

 

 

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *