Politica

Bolzano. La Svp si appresta ad astenersi “su un governo xenofobo e di destra” afferma Huber segretario Pd

5 Giugno 2018

author:

Bolzano. La Svp si appresta ad astenersi “su un governo xenofobo e di destra” afferma Huber segretario Pd

 

La Svp appare decisa ad astenersi dal voto di fiducia all’esecutivo del premier Conte.Nel lungo intervento di oggi di Giuseppe Conte è apparso un accenno alle Regioni ad autonomia speciale, riferendosi a quelle “sia del Nord che del Sud del Paese, nella convinzione che la prossimità, la sussidiarietà e la responsabilità, ove localmente concentrate, possano contribuire a migliorare la qualità di vita dei nostri cittadini”.
Ma questa rassicurazione al Pd altoatesino non basta per giustificare una benevola astensione del Partito di lingua tedesca sudtirolese.
Alessandro Huber, segretario provinciale altoatesino ricorda “le affermazioni gravi contro l’autonomia da parte dei pentastellati, che ogni giorno accusano il Governo della provincia di essere servo dei poteri forti”. Si dichiara stupito Huber che “la Svp si appresti ad astenersi sulla fiducia al Senato e alla Camera dei deputati”.
“I nuovi ministri stanno facendo a gara per offrirsi alla Volkspartei – si legge nel comunicato diffuso oggi dal Pd – per offrire ogni tipo di dono gradito alla Stella Alpina, ma non capiamo proprio come ci si possa astenere su un governo xenofobo, di destra e che ha appena finito di insultare il presidente Mattarella in tv, salvo poi svegliarsi il giorno dopo e far finta di nulla perché avevano ottenuto la poltrona”.
La critica severa del Pd al nuovo Governo fa riferimento al quadro internazionale rispetto al quale la maggioranza leghista e pentastellata presenta connivenze significative. “Asse con il presidente dell’Ungheria Viktor Orban, con Marine Le Pen, leader del Fronte nazionale francese, con tutta la destra peggiore d’Europa ed amicizia con Putin. E di recente le offese alla Tunisia – sottolinea Alessandro Huber – nessuna parola contro la mafia in Sicilia, così come nessuna parola sulla morte di un sindacalista immigrato regolare del Mali, assassinato in Calabria. E per finire, almeno al momento, le dure offese alle coppie omosessuali e a tutta la comunità LGBT da parte di un neo ministro. E nonostante questo, la Svp ha deciso di astenersi sul voto di fiducia all’esecutivo del premier Conte. È questo, mi chiedo, il governo a cui il partito popolare altoatesino vuole dare credito?”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *