Cultura & Società Ultime Notizie

Alto Adige. Nuovi talenti per le tecnologie verdi

7 Giugno 2018

author:

Alto Adige. Nuovi talenti per le tecnologie verdi

I vincitori del concorso enertour 4 students hanno conosciuto aziende e istituti di ricerca altoatesini.

Sono in ventidue e studiano ingegneria in otto università italiane le studentesse e gli studenti che hanno vinto il concorso nazionale enertour 4 students. Con quest’iniziativa, che invita gli studenti universitari ad approfondire temi green di interesse per le aziende del settore, IDM Alto Adige e Fondazione Cassa di Risparmio vogliono far conoscere il lato tecnologico dell’Alto Adige e attirare “cervelli”. Nei giorni scorsi i vincitori sono stati in Alto Adige e hanno visitato le aziende e le strutture d’eccellenza che si occupano di tecnologie verdi.
Alla sesta edizione del concorso hanno preso parte quaranta studenti provenienti da tutt’Italia. Ai partecipanti è stato chiesto di redigere un breve documento sullo stato dell’arte tecnico ed economico di uno fra i sette temi proposti da altrettante aziende altoatesine: Elektra, Hofer Group, Studio di ingegneria Bergmeister, Leitner Energy, Resch & 3, Veil Energy e Syneco. Le tematiche spaziavano dall’illuminazione a led al riscaldamento delle saune autoportanti, dagli impianti minieolici agli essiccatori di cippato.
Gli autori delle ventidue relazioni vincitrici hanno ricevuto un premio pari a 200 euro ciascuno e un viaggio studio in Alto Adige, messi in palio dalla Fondazione Cassa di Risparmio. «Siamo felici di sostenere dei giovani interessati alla ricerca in un ambito che sta diventando ogni anno più importante e interessante», osserva Konrad Bergmeister, presidente della Fondazione.
Chi ha scritto l’elaborato migliore per ciascun tema è stato poi premiato con un’ulteriore somma in denaro e con la possibilità di presentare la propria analisi all’azienda che aveva proposto il tema. «In questo modo abbiamo messo in contatto gli studenti con le aziende altoatesine che si occupano di energia e ambiente. È un buon modo per attirare del personale altamente qualificato sul nostro territorio», commenta Stefano Dal Savio, coordinatore dell’Ecosystem Energy & Environment di IDM che si è occupato del concorso patrocinato dall’Associazione delle Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane (ACRI).
Durante il viaggio studio i vincitori hanno osservato da vicino impianti energetici e laboratori, conosciuto aziende e istituti di ricerca altoatesini e visitato il NOI Techpark. Durante il loro soggiorno le ragazze e i ragazzi sono stati inoltre informati sulle opportunità che l’Alto Adige offre come luogo in cui vivere e lavorare. «Gli studenti sono stati piacevolmente sorpresi dalle informazioni sul ruolo che ha l’innovazione nell’economia altoatesina e dalle opportunità offerte dalle aziende del settore e dagli istituti di ricerca in Alto Adige», commenta Petra Seppi, responsabile del reparto Business Location di IDM, a cui fa capo il servizio di Talent Attraction.

In foto: i cinque studenti premiati/© IDM / Tiberio Sorvillo.  

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *