Economia Ultime Notizie

Alto Adige. Il maso, „Agricoltura sociale“ una vasta opportunità di lavoro e di benessere

14 Giugno 2018

author:

Alto Adige. Il maso, „Agricoltura sociale“ una vasta opportunità di lavoro e di benessere

Oggi è stata approvata la legge provinciale sull’agricoltura sociale dal Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano. I servizi sociali al maso offrono molte opportunità – non solo per le aziende agricole e le aree rurali, ma anche per la società in generale.
L’Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi (SBO) lavora ormai da oltre dieci anni sul tema dell’agricoltura sociale. Nel 2006 è stata fondata la cooperativa sociale “Imparare-crescere-vivere con le contadine” che offriva, tra l’altro, il servizio dell’assistenza all’infanzia al maso. Nel frattempo, l’agricoltura sociale è diventata uno dei compiti centrali dell’associazione. La fattoria didattica, l’assistenza per gli anziani o il trasferimento delle conoscenze contadine sono solo alcune storie di successo. Ora inizia un nuovo capitolo di questa storia, ne è convinta presidente della SBO Hiltraud Erschbamer: “L’agricoltura sociale è un elemento fondamentale di una politica che garantisce la sopravvivenza delle nostre aziende agricole  in futuro e la vitalità delle aree fuori dai centri urbani.”
Il maso può diventare un luogo di lavoro anche per le persone con disabilità. Le famiglie contadine possono sviluppare attività con scopo educativo, terapeutico o pedagogico. “Noi contadine”, afferma la Erschbamer, “abbiamo un ruolo centrale in questo processo. Soprattutto le donne giovani che provengono dalle professioni sociali hanno una maggiore opportunità di sviluppare le loro prospettive future al maso.”
“L’agricoltura sociale, essendo una forma dell’innovazione sociale, costituisce un altro ponte tra l’agricoltura e la società”, afferma la Erschbamer. Una rete funzionante di partner provenienti dal settore di educazione sociale e dalla politica agricola è indispensabile. ” Maria Hochgruber ringrazia tutti coloro che hanno sostenuto questa iniziativa, soprattutto il consigliere provinciale Kuenzer e l’assessore provinciale Arnold Schuler. Questa nuova proposta non avrebbe potuto essere raggiunta senza una stretta collaborazione con tutti i partner.

Foto, il maso, opportunità di lavoro e di socialità per tutti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *