Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Dei “Medici dell’Alto Adige per il Mondo”, iniziative umanitarie in Africa e in Asia

23 Aprile 2018

author:

Bolzano. Dei “Medici dell’Alto Adige per il Mondo”, iniziative umanitarie in Africa e in Asia

Trenta progetti in 13 Paesi e 19 interventi da parte di medici ed artigiani sono il bilancio della Associazione Medici dell’Alto Adige per il Mondo. Questi i dati esposti dal presidente della Associazione dott. Toni Pizzecco nel corso della assemblea generale svoltasi la settimana scorsa. Ha sottolineato gli interventi di elettricisti ed altri volontari in Etiopia ed in Camerun, grazie ai quali sono stati installati impianti di produzione elettrica in due ospedali. Inoltre si sono potuti realizzare diversi eventi formativi per la formazione di personale medico sul territorio. La formazione di medici e di personale medico è stata una delle iniziative di grande rilievo dello scorso 2017, oltre alla ristrutturazione di un ospedale e la costruzione di una clinica. Sono state costruite quattro scuole e un centro sportivo e sociale per i giovani e sono stati elaborati programmi di promozione per le donne. Sono stati finanziati numerosi progetti in Etiopia, Eritrea, Camerun, Namibia e Kenya. Si è provveduto ai lavori di ricostruzione in Nepal dopo il grande terremoto del 2015. Sono state costruite una scuola una clinica, edificate case monofamiliari per i terremotati e allestito un reparto nascite nell’ospedale di Dhulikhel. Sono stati inoltre sostenuti corsi di formazione per giovani a Bamyan e Herat in Afghanistan e predisposti ostelli per bambini di strada a Calcutta in India.
A Luis Spechtenhauser è stato conferito il premio” Helping Hands” 2017. Spechtenhauser, da molti anni membro dell’Associazione è un elettricista originario di Cengles. Dal 2013 dedica le sue vacanze per eseguire riparazioni e manutenzioni nell’ospedale di Attat in Etiopia, in team con Peter Niederfriniger, Karl Telser e Peter Klotz.

Foto, Toni Pizzecco, Luis Spechtenhauser, Gabi Janssen Pizzecco

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *