Cultura & Società Ultime Notizie

Programma di mediazione al Palais Mamming di Merano

4 Settembre 2017

author:

Programma di mediazione al Palais Mamming di Merano

Quest’anno ricorre il settecentesimo anniversario della redazione del primo Ordinamento civico meranese: un evento storico di estrema importanza per l’antica capitale del Tirolo, al punto da spingere il Palais Mamming Musuem ad allestire una mostra ad esso dedicata, corredata da un apposito programma di visite guidate ed offerte didattiche riservate agli istituti scolastici.

1317: Un tuffo nella Merano medievale è il nome del workshop di circa 90 minuti dedicato a studentesse e studenti delle scuole secondarie di I grado, durante il quale esse/i si confronteranno con i tratti distintivi di una città medievale e si immergeranno nella vita quotidiana dell’epoca. Tutto ciò grazie ad un percorso creato dal team didattico, che trasformerà la mostra permanente in un vero e proprio palco teatrale. Tale attività si snoderà attraverso le sale del Museo e la mostra temporanea “1317 – Merano nel Medioevo”, dedicata appunto al tema trattato.

Durante il workshop Laboratorio di scrittura 1317, studentesse e studenti si confronteranno in maniera creativa con la vita quotidiana della Merano medievale. Essi si troveranno ad interpretare il ruolo di cittadine e cittadini meranesi posti a confronto con i dettami dell’Ordinamento civico del 1317. La durata di tale laboratorio è di circa 60 minuti. Il personale docente interessato potrà prenotare una visita telefonicamente durante gli orari di apertura del Museo (0473 / 270038) oppure inviando una e-mail all’indirizzo museo@comune.merano.bz.it.

La mostra 1317 – Merano nel Medioevo, curata dalla professoressa Julia Hörmann-Thurn und Taxis, mette in risalto l’importante ruolo assunto dalla città nel corso del tardo Medioevo, focalizzandosi sul tema cardine dell’Ordinamento civico datato 11 giugno 1317. Tale documento, conservato presso l’Archivio storico della Città di Merano, rappresenta una pietra miliare nella secolare storia meranese, poiché attraverso esso, settecento anni or sono, Enrico di Tirolo e Carinzia consolidò il potere amministrativo della città.

Nel corso del XIV secolo Merano conobbe un periodo di grande prosperità: fiorirono i commerci, sorsero importanti istituzioni ecclesiastiche e la città, soprattutto grazie alla vicinanza con la residenza principesca di Castel Tirolo, assunse un ruolo politico di grande rilievo. La mostra temporanea analizza i punti cardine di una città medievale, concentrandosi su alcuni aspetti particolari come la natura mercantile di Merano, la sua amministrazione, le sue mura ed i suoi quartieri, la zecca ed il banco dei pegni, il fuoco e l’acqua, benedizione e maledizione al contempo, riconsegnando letteralmente la parola agli antichi cittadini meranesi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com