Accoglienza Politica Ultime Notizie

Roma. Il Governo traballa, Gentiloni e Mattarella blindano Minniti

8 Agosto 2017

author:

Roma. Il Governo traballa, Gentiloni e Mattarella blindano Minniti

Marco Minniti e Graziano Delrio, due linee contrapposte.
Al termine di una giornata molto critica per il Governo, segnata dalla assenza polemica in Consiglio dei Ministri del responsabile del Viminale Marco Minniti, Palazzo Chigi ha diffuso un comunicato per ricordare che l’unica linea del governo su Libia, contrasto ai trafficanti e immigrazione è la sua. Ma non basta, anche il Quirinale ha redatto una nota informale per garantire al ministro Minniti tutto il suo appoggio e apprezzamento per l’impegno profuso in queste settimane nella difficile gestione del fenomeno migratorio.
Si è placata con le due rassicurazioni, quella del capo dello Stato Mattarella e del primo ministro Gentiloni la bufera che agita il Governo sulla questione immigrazione. Le due anime contrapposte sono quella pragmatica dell’ex Pci Minniti e quella più sensibile ai temi umanitari del cattolico Delrio, che è contrario a qualsiasi forma di chiusura, anche mascherata, dei nostri porti alle Ong.
L’assenza del ministro dell’Interno Minniti alla riunione del Consiglio aveva irritato non poco i colleghi che aspettavano di sentire dal responsabile del Viminale chiarimenti sulla vicenda del trattamento delle Ong. Invece nel corso della riunione dell’esecutivo si è parlato di tutto, tranne che del problema bruciante. Si è discusso di scuola, di stato d’emergenza per la crisi idrica in Lazio e Umbria, di equo compenso nelle prestazioni legali: non una parola invece sul protocollo destinato alle associazioni non governative, fonte di tensioni tra Delrio e Minniti.
Al termine del Consiglio, Graziano Delrio, sfoga tutta l’irritazione covata in questi giorni sulla vicenda del trattamento delle Ong: “Le scelte strategiche non si fanno fuori dal Consiglio dei ministri, è un problema di metodo, mi sarei aspettato di discutere oggi della questione del codice di condotta delle Ong.”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com