Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Misure antiterrorismo, barriere mettono in difficoltà i fornitori dei negozi.

30 Agosto 2017

author:

Bolzano. Misure antiterrorismo, barriere mettono in difficoltà i fornitori dei negozi.

I fornitori dei negozi in centro storico sono in difficoltà dopo l’installazione delle barriere antiterrorismo. Se il mezzo è di dimensioni imponenti non riesce a passare tra le due barriere, solo i furgoncini riuscivano ieri mattina ad inserirsi tra i due blocchi. In effetti ieri mattina in centro storico il traffico era in difficoltà e c’è voluto del bel tempo prima che diventasse scorrevole.
Come è noto dopo l’attentato di Barcellona molte città italiane hanno deciso adottare le contromisure drastiche per prevenire incidenti. Tra queste anche Bolzano. Ma le polemiche infuriano. “Capisco le misure antiterrorismo, ma non è così che si evitano gli attentati, afferma Tobe Planer, Consigliere dei Verdi – “brutte da vedere queste barriere e soprattutto intralciano chi in centro città deve venirci a lavorare.” Riguardo all’estetica il sindaco Caramaschi propone di coprire con cascate di fiori le barriere, ma c’è chi osserva che l’estetica non è rilevante quando è in gioco la sicurezza dei cittadini. “Il ricorso alle barriere antisfondamento non sono una decisone del Comune di Bolzano – osserva Alberto Sigismondi , consigliere di Alleanza per Bolzano – purtroppo dopo quello che è successo l’allarme è alto ovunque e bisogna correre ai ripari come si può. Le barriere antiterrorismo sono state reputate, a livello nazionale, come lo strumento più efficace contro un eventuale attacco. Si può essere d’accordo oppure no, ma poco cambia di fronte a disposizioni che vengono dall’alto. È chiari che non piace a nessuno vedere questi blocchi di cemento, ma se non li avessimo messi e fossimo colpiti ? allora le critiche sarebbero esattamente l’opposto. Bisogna essere elastici di fronte a certe situazioni. “

Foto, intensificate le misure antiterrorismo

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *