Politica Ultime Notizie

Bolzano. Kompatscher, per attualizzare l’autonomia va ripreso il dialogo con Roma

7 Giugno 2017

author:

Bolzano. Kompatscher, per attualizzare l’autonomia va ripreso il dialogo con Roma

L’autonomia deve essere adeguata all’evoluzione comunitaria.

Venticinque anni sono trascorsi dalla “Quietanza liberatoria” (1992), l’atto con il quale è stato siglato l’assenso austriaco sulla chiusura della vertenza altoatesina in merito al ricorso all’Onu avanzato dall’Austria. Dal 1992 ad oggi l’autonomia altoatesina si è sviluppata, per certi versi ampliata, per altri ridotta. Questo in estrema sintesi quanto emerge dallo studio presentato ieri a Palazzo Widmann che i prof. Esther Happacher e Walter Obwexer hanno stilato per incarico della Giunta provinciale di Bolzano. Lo studio, molto dettagliato di 600 pagine, ora è disponibile anche in lingua italiana.

Per il governatore altoatesino Arno Kompatscher si tratta di un “indagine dettagliata per un lavoro costruttivo in futuro, perché l’autonomia va comunque sempre aggiornata, non essendo per sua natura una materia statica. Questo per via della cessione di sovranità all’Unione europea e per le riforme costituzionali come quelle del 2001 che pur dando più ampie competenze alle regioni, ne ha anche limitate alcune che erano di nostra competenza, come per esempio l’ambiente”, ha spiegato Kompatscher. “La tutela dell’ambiente è definita come competenza esclusiva dello Stato – ha spiegato il Landeshauptmann – anche perché nel 1972, quando lo Statuto di autonomia è stato emanato, non esisteva neppure il settore. Bisognerà pertanto riprendere il dialogo con Roma e continuare il lavoro fatto con il presidente del Consiglio Renzi”.

L’analisi di Obwexer si concentra sull’evoluzione nel campo delle competenze primarie, secondarie e terziarie dell’autonomia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *