Ultime Notizie

Bolzano. Studenti universitari, affitti troppo costosi, ma ora c’è una soluzione.

24 Maggio 2017

author:

Bolzano. Studenti universitari, affitti troppo costosi, ma ora c’è una soluzione.

Un centinaio di studenti ogni anno non trovano  dove dormire, e abbandonano il progetto di fare l’Università a Bolzano.

Nasce il portale per trovare posti letto per gli universitari che studiano a Bolzano. Si chiama Yost, una piattaforma trilingue pensata per far incontrare la domanda degli studenti con l’offerta degli affittuari in loco. Il nuovo progetto della Fondazione Upad è stato realizzato dalla associazione Mua in collaborazione con il comune di Bolzano e la Provincia. Il portale presenta una vetrina degli alloggi disponibili da parte di privati che mettono a disposizione degli studenti che intendono studiare a Bolzano. Presenti l’assessore Angelo Gennaccaro , la direttrice di ripartizione Diritto allo Studio della Provincia, il direttore dell’ Università Günther Mathà e Francamaria Carriglio per il Mua è stato presentato ieri in Comune il nuovo portale. Utilizzando la cedolare secca del !0 % prevista dal contratto studentesco, il locatore verrebbe a risparmiare non poco rispetto alla imposta sugli affitti che ammonta al 33%. Occorre diffondere l’informazione in modo tale che le richieste di iscrizione per questo servizio siano esplicitate chiaramente. Ogni anno mancano almeno 100 posti letto ed è chiaro che se lo studente che proviene da fuori provincia non trova dove essere ospitato per poter frequentare l’Università a Bolzano, si iscrive in un’altra Università. “Non possiamo perdere un centinaio di studenti all’anno . Dobbiamo dimostrare – ha detto Mathà – che abbiamo la possibilità di rendere possibile la formazione a tutti coloro che vogliono affrontarla qui

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *