Italia Politica

Roma. Dichiarazione di Roma a 60 anni dai Trattati.

25 Marzo 2017

author:

Roma. Dichiarazione di Roma a 60 anni dai Trattati.

I 27 leader europei nella sala degli Orazi e Curiazi firmano la Dichiarazione di Roma

In Campidoglio è il grande giorno. I 27 leader europei hanno sfilato nella piazza capitolina per riunirsi nella sala degli Orazi e Curiazi e firmare la dichiarazione di Roma, a 60 anni dalla storica cerimonia dei Trattati, avvenuta il 25 marzo 1957.

 “È stato un viaggio di conquiste. Un viaggio di speranze realizzate e di speranze ancora da esaudire” – ha detto Gentiloni nel suo discorso di apertura – “Alla fine della seconda guerra mondiale, l’Europa era ridotta a un cumulo di macerie. Milioni di europei morti. Milioni di europei rifugiati o senza casa. Un continente che poteva contare su almeno 2500 anni di storia, ritornato di colpo all’anno zero. Prima ancora che la guerra finisse, reclusi in una piccola isola del Mediterraneo, due uomini, Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, assieme ad altri, sognavano un futuro diverso. Un futuro senza guerre. Un futuro prospero. Un futuro di pace”.Poi il premier ha citato Degasperi, Monnet e Gadamer: “Va ricostruita la fiducia dei cittadini nell’Europa”, ha detto. Ha poi preso la parola il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker: “Dobbiamo mettere tutto il nostro impegno per un’unione indivisibile. Non per nostalgia, ma perché solo restando uniti saremo in grado di sostenere sfide che ci attendono, garantire un’Europa più sicura, all’altezza della sfide del mondo di oggi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *