Cronaca Ultime Notizie

Bolzano. Ruba uno smartphone dal bancone del Salone di una parrucchiera.

24 Marzo 2017

author:

Bolzano. Ruba uno smartphone dal bancone del Salone di una parrucchiera.

Marocchino senza fissa dimora, subito bloccato e arrestato.

Scivola nel Salone di una parrucchiera e sottrae, cioè ruba, dal bancone dove era appoggiato in bella vista un Apple iPhone e fugge. In via Resia, giovedì pomeriggio – 23 marzo – una signora aveva appoggiato il suo smartphone su un tavolo esposto mentre era impegnata nella lavorazione di una acconciatura. Non tanto distratta da non vedere il gesto fulmineo della mano che si appropriava del su telefono. Immediata la reazione della titolare dell’esercizio che sai è precipitata in strada per chiedere aiuto. Una Gazzella dei Carabinieri stava passando proprio in quel momento, così che immediata è stata la denuncia del fatto agli uomini dell’Arma. Questi hanno subito perlustrato la zona imbattendosi in un gruppo di uomini sui quali i militari hanno ritenuto opportuno effettuare un controllo. Uno di questi, risultato poi essere un marocchino senza fissa dimora ha dato in escandescenze tentando anche di colpire i Carabinieri. Immobilizzato e perquisito, gli è stato trovato in tasca l’ iPhone rubato poco prima nel Salone. Il telefono è stato riconsegnato alla signora e l’uomo, già noto alle forze dell’ordine per alcuni suoi precedenti, è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Gli uomini dell’Arma hanno ascoltato il racconto della donna mettendosi subito sulle tracce del ladro. Poco distante hanno fermato un drappello di persone per effettuare un controllo. Una di loro, il cittadino marocchino senza fissa dimora, ha subito dato in escandescenza tentando di divincolarsi e colpire i militi. A quel punto è stato immobilizzato e perquisito. In una tasca i carabinieri hanno ritrovato proprio l’Iphone rubato che è stato subito riconsegnato alla legittima proprietaria. Dopo le formalità di rito è stato trasferito nelle carceri di via Dante dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria per la convalida del provvedimento.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *