Cultura & Società Ultime Notizie

Un buon sound “alla vecchia maniera” di Sam Alone & the Gravediggers apre a Merano le date altoatesine di #UploadOnTour sabato 21 gennaio

17 Gennaio 2017

author:

Un buon sound “alla vecchia maniera” di Sam Alone & the Gravediggers apre a Merano le date altoatesine di #UploadOnTour sabato 21 gennaio

Prima data altoatesina per #UploadOnTour che sabato 21 gennaio arriverà al Jungle di Merano con il folk/punk di Sam Alone & The Gravediggers. Sul palcoscenico anche tre band iscritte all’edizione 2017 di UploadSounds la piattaforma euroregionale dedicata ai talenti musicali under35.

L’attesa per #UploadOnTour è terminata, il tour organizzato dalla piattaforma musicale euroregionale UploadSounds dedicata ai giovani talenti è pronto a partire sabato 21 gennaio con la prima data altoatesina. Il Jungle di Merano ospiterà, infatti, la band portoghese Sam Alone & The Gravediggers.

Il sound di Sam Alone, all’anagrafe Poli Correia, diventa uno strumento, un mezzo per raccontare attraverso le note le storie, le esperienze di gente comune, nelle quali ognuno di noi potrebbe rispecchiarsi o in qualche modo immergersi dentro. Sono storie di eroi quotidiani e delle lotte di tutti i giorni, battaglie piccole e grandi, che ci strappano in qualche modo un’emozione.

Sul palco è una vecchia e fedele chitarra l’unica arma di Sam Alone che si fa accompagnare da The Gravediggers. Un nome che letteralmente significa “i becchini”, un gruppo di musicisti che condividono lo stesso intento dell’artista, quello di creare da sé, alla vecchia maniera, un tipo di musica fatta “per le persone” non quelle idealizzate, non dei miti, ma quelle concrete che si incontrano per strada tutti i giorni. Insieme danno vita ad uno stile che trae le sue origini dal folk e dalle tradizionali canzoni di protesta, ma che lungi dal sembrare una replica polverosa dal passato, sposa un taglio fresco e contemporaneo.

Sam Alone conosce bene il mondo della musica internazionale, grazie al suo passato artistico che lo ha visto girare il mondo in tour con la band hardcore Devil in Me insieme al chitarrisra Pedro Matos. Una musica che non è fatta solo per essere ascoltata, ma per trasmettere un messaggio positivo, nonostante le canzoni raccontino la frustrazione contro le ingiustizie sociali del mondo contemporaneo, interpretano anche la necessità di lottare per trasformare il mondo in un posto migliore.

Sul palco nel corso della serata anche tre band iscritte all’edizione 2017 di UploadSounds: i tirolesi The Pigeon Boys, la band trentina Come gatti nell’acqua e il gruppo altoatesino dei Gassenstroiner.

L’ingresso per la serata prevede un biglietto di 5 euro, il concerto è organizzato in collaborazione con Poison for Soul.

Il tour proseguirà nelle settimane successive in tutto l’Euregio per un totale di 17 date che vedranno tutte la presenza di un headliner di livello internazionale, ampio spazio verrà dato anche ai musicisti iscritti ad UploadSounds perché il fine ultimo è il coinvolgimento delle giovani band emergenti. Per salire sul palco di uno degli appuntamenti di #UploadOnTour è sufficiente iscriversi gratuitamente sul sito www.uploadsounds.eu e candidarsi per una o più date del tour compilando un breve form. L’organizzazione sceglierà tra i gruppi candidatisi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *