Esteri Ultime Notizie

Turchia. Strage a Istambul, identificato l’attentatore ancora in fuga

5 Gennaio 2017

author:

Turchia. Strage a Istambul, identificato l’attentatore ancora in fuga

Stato di emergenza prorogato di tre mesi.

Identificato, ma è ancora in fuga, l’attentatore dell’attacco al Reina di Istanbul. Prosegue la caccia al fuggiasco, mentre il Parlamento ieri ha approvato l’estensione di tre mesi dello stato d’emergenza, dichiarato dopo il fallito golpe del 15 luglio. Nuovi arresti sono stati effettuati a Smirne nell’ambito delle indagini per l’attentato della notte di Capodanno.Secondo la ricostruzione diffusa ieri, uno straniero, originario del Kirghizistan o dell’Uzbekistan, sarebbe arrivato in Turchia dalla Siria. Non è chiaro quando, ma l’uomo era nella provincia anatolica il 22 novembre scorso e poi si è spostato a Istanbul. A Konya era arrivato con la moglie e i due figli e ha affittato una casa. Secondo il quotidiano Hurriyet, la polizia ritiene che a Konya risieda Yusuf Hoca, il capo della cellula dell’Isis in Turchia, che avrebbe ideato l’attentato nel club Reina.

“La Turchia è messa alla prova”, ma “non saremo sconfitti” e sapremo reagire “come una nazione sola”, ha detto il presidente turco Erdogan, che ha parlato per la prima volta ad Ankara, dopo l’attentato di Capodanno. Erdogan ha sottolineato che “la rabbia del Paese è profonda” e ha assicurato che la Turchia “è in grado di contrastare gli attacchi“. “Non cederemo al terrorismo”, ha aggiunto, “l’obiettivo degli attentati è distruggere la nostra serenità, metterci gli uni contro gli altri, approfondire le fratture, ma la Turchia non cederà a questo gioco e reagirà come una nazione sola. E non ci arrenderemo ai terroristi: coloro che hanno cuori coraggiosi rimarranno saldi, scappare è quello che fanno i codardi“.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *