Italia Politica Ultime Notizie

Gentiloni sui soccorsi ai terremotati: “Un lavoro straordinario di cui dobbiamo essere fieri.”

23 Gennaio 2017

Gentiloni sui soccorsi ai terremotati: “Un lavoro straordinario di cui dobbiamo essere fieri.”

Temo un paese incattivito, che cerca il giustiziere e il capro espiatorio.”

Gli uomini della Protezione civile:”Non solo li ringrazio ma li difendo. Abbiamo un sistema di protezione civile che dobbiamo tenerci stretto, è tra i migliori al mondo“. Così il primo ministro Paolo Gentiloni ieri sera su Rai 1 a “Che tempo che fa”. Alla domanda del conduttore se il protrarsi dell’emergenza con ripetute scosse telluriche dallo scorso agosto non abbia l’effetto di sdrammatizzare una situazione molto grave, Gentiloni ha smentito che ciò si stia verificando.” È un’emergenza seria la concatenazione micidiale tra una nevicata che non si vedeva da 45 anni e tre scosse di magnitudo molto alta. Non diamo l’idea che questo livello di emergenza sia normale – ha detto il premier – è stato un livello straordinario. Ringrazio le oltre 8mila persone che hanno lavorato in alcuni casi in condizioni davvero difficili. Un lavoro straordinario di cui penso dobbiamo essere orgogliosi abbiamo un sistema di protezione civile che dobbiamo tenerci stretto, è tra i migliori al mondo“. Ha poi aggiunto che devono essere conferiti poteri straordinari alla Protezione civile e al Commissario per la ricostruzione (fase questa che dovrebbe scorrere con più scioltezza). “Nei prossimi 3-4 giorni – ha aggiunto – ci concentriamo, e lo faremo con l’Anac e con il Parlamento, su quali possono essere questi poteri straordinari, non possiamo avere strozzature burocratiche, dobbiamo dare un segnale di accelerazione forte e chiaro” ai cittadini, tra i quali “si è diffusa la disperazione”. Ha poi per due volte raccomandato di reprimere certe tensioni volte a scatenare la ricerca di capri espiatori. “Temo un Paese incattivito – ha detto – che cerca subito il giustiziere e il capro espiatorio. La verità serve a far funzionare le cose meglio, non a cercare vendette.”

Giornalista, scrittrice, editore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *