Politica Ultime Notizie

Bolzano. Personale della giustizia, confronto Province/Regione sul nuovo assetto.

19 Gennaio 2017

author:

Bolzano. Personale della giustizia, confronto Province/Regione sul nuovo assetto.

A breve incontri con i sindacati sul modus operandi riguardo al passaggio del personale amministrativo alla Regione Trentino Alto Adige.

La norma di attuazione sul personale della giustizia è stata approvata dal Consiglio dei ministri il 29 dicembre ma la competenza passerà ufficialmente alla Regione Trentino Alto Adige solo dopo la firma del decreto da parte del Presidente della Repubblica e la pubblicazione dalla Gazzetta ufficiale. La norma prevede che dal primo gennaio 2017 il personale amministrativo della giustizia, con esclusione di magistratura e dirigenti, sia in carico alla Regione . L’accordo riguarda circa 400 lavoratori – circa 170 altoatesini e 230 trentini – e la Regione, in collaborazione con le due Province dovrà farsi carico anche dei costi di manutenzione e gestione degli immobili.

Nella seduta della Giunta provinciale di ieri sono stati affrontati alcuni aspetti relativi al passaggio del personale giudiziario alla Regione. A breve sarà concordato con i sindacati – ha annunciato ieri il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher – il modus operandi riguardo alla delega sul personale amministrativo della giustizia. I rappresentanti sindacali sono fiduciosi e si preparano al confronto. “In linea di principio – spiega Cristina Girardi della Funzione pubblica Uil altoatesina – possiamo già dire che a questi i lavoratori andrà applicato il contratto della Regione”. Segnali positivi anche dal trentino Giuseppe Pallanch della Fps Cisl per il quale esprime soddisfazione “che finalmente si apra una fase di dialogo e di chiarezza che chiediamo da tempo.” Fiducioso anche il segretario della Cgil altoatesina CGIL.”Non credo che la regione abbia intenzione di abbassare i diritti dei lavoratori- dice – mentre occorrerà far collimare eventuali istituti che non collimano nel passaggio tra i due inquadramenti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *