Cultura e società Ultime Notizie

La Cassa Turistica Alto Adige (CTA) premia otto studenti e apprendisti

7 Novembre 2016

author:

La Cassa Turistica Alto Adige (CTA) premia otto studenti e apprendisti

Bolzano – Sono motivati e curiosi, partecipano attivamente ai corsi, studiano con entusiasmo e mettono correttamente in pratica quello che imparano: è una descrizione accurata degli studenti-apprendisti che la Cassa Turistica Alto Adige (CTA) ha voluto premiare anche quest’anno nell’ambito della fiera specializzata “Hotel 2016” per le loro eccellenti prestazioni scolastiche. Complessivamente sono stati prescelti otto studenti e apprendisti provenienti dalla scuola professionale provinciale “Savoy” di Merano, dalla scuola professionale provinciale “Emma Hellenstainer” di Bressanone e dalla scuola professionale alberghiera “Cesare Ritz” di Merano, che hanno concluso l’anno con i migliori risultati.

“Ci fa molto piacere premiare le studentesse e gli studenti per ciò che hanno fatto e al contempo stimolarli a continuare a studiare e lavorare con lo stesso entusiasmo,” hanno sottolineato il presidente della CTA, Remigio Servadio e il vicepresidente della CTA, Gottfried Schgaguler.

I migliori studenti-aprrendisti

I migliori studenti-apprendisti della scuola professionale provinciale “Savoy” di Merano sono stati nell’anno scolastico 2015/2016 Joschua Öttl di St. Martino in Passiria nell’ambito del servizio e Markus Reinstadler di Silandro nella classe dei cuochi. Nella scuola professionale provinciale “Emma Hellenstainer” di Bressanone la migliore apprendista cuoca era Isabel Rebeschini di Rason/Anterselva e Martina Kaufmann di San Valentino in Campo e Lisa Kinkelin di Bressanone con lo stesso punteggio le migliori nell’ambito del servizio. Presso la scuola professionale alberghiera “Cesare Ritz” di Merano gli studenti migliori nell’anno scolastico 2015/2016 sono stati Deborah Anselmo di Castello Molina di Fiemme nell’ambito ricevimento, Lorenzo Ravarotto di Bolzano nell’ambito del servizio e Niccolò Pedri di Bolzano nell’ambito dei cuochi. A tutti è stato consegnato un iPad.

“Questi studenti e queste studentesse presentano i migliori presupposti per diventare eccellenti professionisti del servizio alberghiero e cuochi, dei quali possiamo essere fieri”, hanno affermato il presidente della CTA, Remigio Servadio e il vicepresidente della CTA, Gottfried Schgaguler.

Alla premiazione erano presenti anche il presidente dell’HGV Manfred Pinzger, i membri del consiglio d’amministrazione della CTA Heinrich Dorfer, Alfred Strohmer e Marina Crazzolara e rappresentanti delle scuole alberghiere.

In foto: sette degli otto premiati studenti con i rappresentanti dell’HGV, della CTA e delle scuole professionali.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *