Esteri Ultime Notizie

Germania. Elezioni in Meclemburgo. Merkel battuta da Afd. Prima la Spd- Merkel “nessun rammarico per politica sui migranti”

5 Settembre 2016

author:

Germania. Elezioni in Meclemburgo. Merkel battuta da Afd. Prima la Spd- Merkel “nessun rammarico per politica sui migranti”

In foto: Angela Merkel e la leader dei populisti di destra dell’Afd Frauke Petry.

Afd sale al 21,5% nelle elezioni del Laender Meclemburgo-Pomerania, diventanto il secondo partito dietro la Spd (30%) e relegando la Cdu di Angela Merkel al terzo posto con il 20% dei voti. Questo il responso delle elezioni tenutesi ieri secondo una prima proiezione diffusa dalla rete Zdf. Con il 21,5% l’Afd entrerà per la prima volta nel Parlamento dello Stato nord orientale.

”Il successo delle elezioni? E’ il risultato delle politiche del Cancelliere Angela Merkel sull’immgrazione. Politiche catastrofiche”. Così Frauke Petry, leader di Afd commenta il risultato elettorale nel Meclemburgo-Pomerania, che proietta il partito al 21,5% scalzando dalla sedconda possssssizione la Cdu.

Angela Merkel non si pente della sua politica delle porte aperte ai migranti.Tornando indietro ad un anno fa e dinanzi alla situazione di allora la cancelliera agirebbe allo stesso modo. A dirlo è la stessa Merkel in un’intervista alla Bild, alla vigilia delle elezioni nel land di Meclemburgo-Pomerania.

“In quel week-end (dell’agosto 2015) non si è trattato di aprire la frontiera a tutti, ma di non chiuderla a quanti erano in Ungheria diretti in Germania e avevano bisogno di aiuto”, ha ricordato la cancelliera, tornado a difendere la sua politica che ha portato in Germania circa 1,1 milioni di profughi nell’ultimo anno, per lo più in fuga dai conflitti in Medio Oriente, e che è stata spesso contestata anche dai suoi stessi alleati.

Merkel ha respinto, poi, le critiche dei movimenti anti-immigrazione che accusano il governo di destinare risorse economiche ai migranti a scapito dei cittadini tedeschi. “Non abbiamo tagliato a nessuno le prestazioni per via degli aiuti ai profughi in Germania e, al contrario, negli ultimi anni ci sono stati alcuni miglioramenti sociali”, ha rivendicato la cancelliera, che, secondo un sondaggio diffuso oggi, continua a perdere popolarità, tanto che solo il 44% degli interpellati sarebbe a favore di un suo quarto mandato.

“Stiamo ancora lavorando per raggiungere il nostro grande obiettivo di mantenere e migliorare la qualità della vita in Germania”, ha proseguito la leader della Cdu alla vigilia di un voto che per Frau Merkel si preannuncia molto critico. Dopo i picchi di fine estate scorsa, i flussi migratori verso la Germania sono successivamente diminuiti per effetto della chiusura della rotta balcanica e dell’accordo Turchia-Ue di marzo, con cui Ankara ha accettato di riammettere sul suo territorio migranti respinti dall’Ue in cambio di un’accelerazione dei negoziati per l’adesione all’Ue e della liberalizzazione del regime dei visti per i cittadini turchi nell’area Schengen.

Un accordo ancora una volta difeso dalla cancelliera che lo ha definito “un elemento chiave per contrastare il traffico di migranti nel Mar Egeo e stabilizzare la situazione in Grecia”. Merkel ha poi citato gli sforzi compiuti sul piano dell’integrazione dei profughi ed è tornata sulla questione delle espulsioni, ribadendo la necessità di ridurre i tempi per i provvedimenti di espulsione per i migranti le cui domande di asilo sono state respinte.

Fonte: http://www.tribunapoliticaweb.it/societa/estero/europa/2016/09/05/33521_germania-elezioni-meclemburgo-merkel-battuta-afd-la-spd-merkel-nessun-rammarico-politica-sui-migranti/?refresh_ce=

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *