Cultura & Società Ultime Notizie

Ordinazione sacerdotale: „Non abbiamo bisogno di funzionari, ma di testimoni“

26 Giugno 2016

author:

Ordinazione sacerdotale: „Non abbiamo bisogno di funzionari, ma di testimoni“

Nella giornata odierna il vescovo Ivo Muser ha ordinato sacerdoti Paolo Zambaldi e p. Ulrich Kössler OSB nel Duomo di Bressanone.

Partendo dal Vangelo del giorno, il vescovo Ivo Muser nel corso dell’omelia si è posto la domanda sul significato della vera appartenenza e della sequela a Cristo. “Lasciare a Dio l’ultima parola”, questa è una risposta del presule, secondo il quale c’è soltanto un momento giusto per svincolarsi da dipendenze e da cattive abitudini e per decidere di seguire Cristo incondizionatamente: l’oggi. Per il vescovo non si tratta della domanda se qualcuno sia disposto a imporre i propri progetti e sogni, ma se uno è disposto a seguire la Sua via, la via di Gesù. Mons. Muser ha evidenziato che questa via è in un certo qual modo la via verso Gerusalemme – il cammino di Gesù che attraverso la croce porta alla risurrezione. “Quando qualcuno intende seguire coerentemente la via di Gesù, la via della giustizia e dell’amore, deve essere pronto anche a separazioni, deve prendere in considerazione anche l’essere senza patria e talvolta anche congedi. Chi però segue Gesù in questo modo e prende su di sé la sua croce, allora può sentirsi nella misericordia di Dio.”

Il vescovo Ivo Muser ha invitato tutta la comunità, gli ascoltatori delle emittenti diocesane e l’intera Diocesi a pregare per questi nuovi sacerdoti e si è rivolto a questi ultimi, dicendo: “La vostra maggior preoccupazione deve essere il rapporto vivo con Lui, con il Risorto. Questo rapporto non può venire meno nella vostra quotidianità e nel vostro impegno pastorale, ma deve crescere e maturare. Perché non abbiamo bisogno di funzionari, ma di testimoni.”

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *