Italia Ultime Notizie

Costa Concordia. Corte d’appello di Firenze conferma 16 anni per Schettino

31 Maggio 2016

author:

Costa Concordia. Corte d’appello di Firenze conferma 16 anni per Schettino

L’ex comandante della nave da crociera era accusato di omicidio colposo, lesioni colpose, abbandono di incapaci e minori e naufragio colposo per l’incidente avvenuto all’isola del Giglio il 13 gennaio 2012.

La corte d’appello di Firenze ha confermato la condanna a 16 anni di reclusione per il naufragio della Concordia a Francesco Schettino, l’ex comandante della nave. Le accuse erano di ​omicidio colposo, lesioni colpose, abbandono di incapaci e minori e naufragio colposo per l’incidente, avvenuto all’isola del Giglio il 13 gennaio 2012. I morti furono 32.

Nei confronti dell’ex comandante della nave da crociera è stata disposta l’interdizione dai titoli professionali marittimi per cinque anni in relazione al delitto di naufragio colposo (in primo grado l’interdizione era solo per il comando di una nave e per l’uso del titolo di comandante). Inoltre la corte d’appello lo ha condannato al pagamento delle ulteriori spese processuali e rideterminato per parte dei naufraghi le somme a titolo di risarcimento danni, aumentandole di una media di 15mila euro circa a persona. Per il Comune del Giglio la i giudici hanno confermato una provvisionale da 300.000 euro per il danno non patrimoniale.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *