Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Simulazione d’impresa, marchio di qualità a 20 Scuole superiori

5 Maggio 2016

author:

Bolzano. Simulazione d’impresa, marchio di qualità a 20 Scuole superiori

In foto: l’intendente scolastico Peter Höllrigl/© Franz Menghin 

Consegnate oggi a 20 Scuole superiori altoatesine le certificazioni di qualità per le imprese simulate. Una conferma della qualità della scuola provinciale.

La certificazione di qualità impresa simulata costituisce un riconoscimento per il lavoro svolto simulando in ambito scolastico attività lavorative reali in vari ambiti. Le Scuole superiori ad indirizzo economico dell’Alto Adige già da tempo si sottopongono alla certificazione “ONR 42000”.

Dei 40 istituti scolastici altoatesini che vi si sono sottoposti quest’anno, 20 hanno raggiunto questo ambito traguardo. La consegna ufficiale delle certificazioni di qualità impresa simulata, da parte  dell’Intendente scolastico per la Scuola tedesca Peter Höllrigl, si è svolta questa mattina (5 maggio) presso la sede centrale Raiffeisen alla presenza di centinaia di studenti che hanno preso parte all’iniziativa.

L’intendente scolastico Höllrigl nel corso del suo intervento ha posto l’accento sull’importanza del concetto di qualità “Che non è un caso, bensì il risultato di un costante impegno. Attraverso l’esperienza delle imprese simulate gli studenti hanno l’opportunità di avvicinarsi al mondo del lavoro.

La collaborazione con i partner dell’economia come la Federazione delle cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige, le imprese, la Camera di Commercio e le Associazioni imprenditoriali è un’ottima opportunità per conoscere da vicino la complessità del lavoro e dell’attività imprenditoriale”.

Analoghi concetti sono stati quindi ribaditi dal vicepresidente della Federazione delle cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige, Christian Tanner il quale ha sottolineato come “La conoscenza non è solamente forza, essa è anche un modo per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

A suo avviso inoltre la formazione legata alla pratica è in grado di veicolare ai giovani importanti competenze necessarie nella vita lavorativa, come ad esempio la capacità di lavorare in team, l’acquisizione di competenze specifiche, l’utilizzo dei moderni strumenti di comunicazione.

Il coordinatore del progetto Wolfgang Lanz ha quindi illustrato nel dettaglio le modalità di partecipazione e di selezione a questa iniziativa che coinvolge ogni anno centinaia di classi dei vari Länder austriaci, nella quale le scuole altoatesine ottengono sempre risultati lusinghieri.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *