Cronaca Ultime Notizie

Sei anni di carcere per il presunto capo della cellula “jihadista” con base a Merano

25 Maggio 2016

author:

Sei anni di carcere per il presunto capo della cellula “jihadista” con base a Merano

Condannati tutti i quattro imputati. La difesa ha annunciato l’appello.

Il processo con rito abbreviato a carico di quattro presunti terroristi arrestati dal Ros con base a Merano si è concluso con quattro condanne. Il giudice Marco La Ganga ha accolto le richieste dei Pubblici Ministeri Davide Ognibene e Pasquale Profiti, condannando A. R. N. (queste le sue iniziali) a sei anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Gli altri tre sono stati condannati a quattro anni e all’interdizione dai pubblici uffici per la durata di cinque anni. Il magistrato ha anche disposto per tutti l’espulsione a fine pena, nonché la revoca dei benefici sociali. Naturalmente vige il principio di non colpevolezza fino a pena non passata in giudicato. La difesa ha già annunciato il ricorso in appello.

 

 

 

 

One Comment
  1. Daniela Mautone

    Basta i terroristi fuori L brava gente dentro...

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *