Cultura & Società Ultime Notizie

Bolzano. Giornata mondiale della salute: conferenza stampa sul diabete

6 Aprile 2016

author:

Bolzano. Giornata mondiale della salute: conferenza stampa sul diabete

L’assessora Martha Stocker con il presidente dell’Associazione diabetici Alto Adige, Stefano Nervo
Foto: USP/mp

Bolzano. Giornata mondiale della salute: conferenza stampa sul diabete

La Giornata mondiale della salute viene dedicata quest’anno in particolar modo al diabete ed in questo ambito si è svolta questa mattina, presso la sede dell’Associazione diabetici Alto Adige, una conferenza stampa dell’assessora Martha Stocker nel corso della quale è stato fatto un quadro complessivo della malattia in Alto Adige.

Alla conferenza stampa odierna (6 aprile) presso la sede dell’Associazione diabetici Alto Adige, in via Montecassino a Bolzano, erano presenti, oltre all’assessora provinciale alal sanità ed alle politiche sociali, Martha Stocker, il presidente del sodalizio, Stefano Nervo, la coordinatrice dei corsi “Evviva” per diabetici, Lucia Nones, ed un’utente dei corsi, Heidi Morandell.

Il diabete mellito, con le sue complicanze, è uno dei maggiori problemi sanitari dei Paesi economicamente evoluti e la sua prevalenza è in continua crescita, anche a causa dell’aumento dell’obesità e della sedentarietà.

La prevalenza in letteratura è stimata intorno al 5,5% della popolazione generale (ISTAT, 2014), ma vi è un ulteriore 3% di soggetti con diabete non diagnosticato. In particolare va sottolineato che esistono 2 forme principali di diabete mellito: il diabete di tipo I (l’8% dei casi) è una forma infantile-giovanile, che richiede il trattamento insulinico ed il diabete di tipo II (oltre il 90% dei casi), caratteristico dell’età adulta – senile ed è spesso controllabile con dieta, esercizio fisico e/o ipoglicemizzanti orali.

Nel 2014 in Provincia di Bolzano sono stati assistiti 928 pazienti diabetici di tipo I e 20.479 pazienti diabetici di tipo II, con una prevalenza sul totale della popolazione assistibile rispettivamente dello 0,2% e del 4,1%. La prevalenza di malati del diabete di tipo II aumenta progressivamente con l’avanzare dell’età: il 12,5% tra i 65 ed i 74 anni e 15,9% dopo i 75 anni. L’età media della popolazione diabetica di tipo I è di 39,3 anni, di tipo II 69,5 anni.

Nel corso della conferenza stampa l’assessora Stocker ha sottolineato la grande importanza dell’attività svolta dall’Associazione diabetici Alto Adige per sensibilizzare la popolazione nei confronti della malattia ed offrire ai malati un’adeguata informazione e sostegno.

“Va inoltre posto l’accento” ha aggiunto l’assessora Stocker “sull’importanza della prevenzione della malattia attraverso un’adeguata alimentazione, l’attività fisica e l’assunzione di un corretto stile di vita.

Il diabete è una malattia contro la quale si può fare molto anche a livello individuale con una responsabilizzazione personale. Un ruolo fondamentale in questo senso viene svolto da corsi ‘Evviva’ che mirano a rafforzare nei malati l’autogestione delle malattie croniche e del diabete in particolare”.

Lucia Nones, coordinatrice dei corsi “Evviva-D” per diabetici ha illustrato l’attività di questi corsi di gruppo che mirano ad offrire strumenti pratici per costruire competenze concrete per gestire la vita quotidiana.

Frequentando i corsi si apprendono le più attuali tecniche per la gestione consapevole della malattia, utili a migliorare il proprio stile di vita ed a familiarizzare con il concetto di “autogestione”.

In quest’ambito vengono organizzati, ad esempio, anche appositi corsi di cucina orientati alle esigenze dei diabetici. L’utilità di questi corsi per l’autogestione della malattia e la gestione delle emozioni ad essa legate è stata quindi confermata dalla signora Heidi Morandell che ha tratto notevoli benefici dalle indicazioni fornite dai corsi “Evviva-D”.

Attualmente, vi è anche una’opportunità unica per le persone affette da diabete di tipo 2; hanno la possibilità di partecipare ad un progetto finanziamento dal Ministero della Salute e svolto in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e le regioni della Toscana e Basilicata e la Provincia di Bolzano.

Il progetto prevede la partecipazione ad un corso Evviva- D (dall’autunno 2016 svolto anche in lingua tedesca) e all’indagine dello stato e del comportamento di salute all’inizio del corso e a 3, a 6 e a 12 mesi dopo aver frequentato il corso con un riscontro su i risultati raggiunti.

Per informazioni ed iscrizioni ai corsi “Evviva” gli interessati possono contattare  a Bolzano il numero telefonico 3204389213, a Merano 0473 496746, a Bressanone 0472 813690 a Brunico 0474 586503.

Per ulteriori informazioni in merito a diabete si può contattare la sede di Bolzano dell’Associazione diabetici Alto Adige, in via Montecassino,12, Tel./Fax. 0471 401761; E-mail:info@diabetes.bz.it; o consultare il sito dell’Associazione: www.diabetes.bz.it.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *