Editoriali Politica Ultime Notizie

Il PD di Bolzano si innova, la segretaria Di Fede cambia i membri della segreteria

11 Luglio 2015

Il PD di Bolzano si innova, la segretaria Di Fede cambia i membri della segreteria

Mentre a Bolzano si attende l’inevitabile voto in Consiglio Comunale sul progetto Benko, che secondo come andrà potrebbe anche creare una crisi di maggioranza, nel PD sta avvenendo un piccolo terremoto politico. Come annunciato oggi dai media locali, la segretaria Liliana Di Fede avrebbe annunciato di voler azzerare la segreteria del PD locale per rinnovarla. Già questo lunedì presenterà la lista dei nuovi membri.  Salvo sorprese dovrebbero far parte della futura segreteria: Alessandro Huber, Alex Tezzele, Christian Schatzer, Carlo Bassetti, Nadia Mazzardis, Sonia Zanotti e Sepp Marino. Nomi interessanti, anche perché piuttosto conosciuti per le proprie attività nel mondo della cultura, delle pari opportunità, etc. La decisione però non piace a tutti e come scrive il Corriere dell’Alto Adige di oggi, alcuni membri del PD vicini al consigliere provinciale Roberto Bizzo con una lettera aperta avrebbero chiesto alla segretaria Di Fede un passo indietro per permettere l’avvio di una fase congressuale. La segretaria però non pare per nulla interessata ad abbandonare il proprio ruolo e così per ora ci sarà questo rinnovo della segreteria per andare oltre le correnti. Speriamo bene! Chissà, forse nel PD inizieranno a parlare più di temi e valori che di persone e di rispettivi ruoli? Ben venga quindi l’entusiasmo di coloro che hanno accettato questa sfida, nonostante le critiche mosse da una parte del partito. In fondo, la gente vuole risposte e non polemiche e lotte intestine, che, come già più volte ho rilevato, portano solo a nuove spaccature a favore dell’opposizione. Per fare il congresso c’è tempo e se s’intende farlo allora lo si pretenda  con determinazione con tutte le conseguenze del caso, dal momento che parole e basta restano nient’ altro che parole, parole, parole.

Giornalista pubblicista, scrittore.
One Comment
  1. daniela mautone

    Si speriamo bene in un vero rinnovamento sulla base dei valori e non delle poltrone.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *