Politica Ultime Notizie

Bolzano, verso un Alto Adige senza barriere

17 Luglio 2015

author:

Bolzano, verso un Alto Adige senza barriere

I prossimi passi congiunti per un Alto Adige senza barriere sono stati al centro dell’incontro tra l’assessora provinciale alle politiche sociali Martha Stocker, l’assessore ai lavori pubblici Christian Tommasini e i tecnici dell’Ufficio persone con disabilità e dell’Ufficio edilizia e servizio tecnico. La Provincia adegua 160 edifici pubblici.

Al colloquio con gli assessori Stocker e Tommasini hanno partecipato la direttrice dell’Ufficio persone con disabilità Luciana Fiocca, la direttrice dell’Ufficio edilizia ovest Marina Albertoni in rappresentanza del direttore di Ripartizione Andrea Sega e l’esperta in barriere architettoniche Verena Oberrauch. Nell’incontro si è fatto il punto del percorso di attuazione della delibera approvata dalla Giunta provinciale che prevede l’adeguamento di 160 edifici provinciali e sono stati discussi i prossimi passi per un Alto Adige sempre più senza barriere.

“Le persone con disabilità devono e vogliono partecipare alla vita della società”, ha ricordato Stocker facendo riferimento alle disposizioni della nuova legge sull’inclusione delle persone disabili. In questo processo rientra anche il diritto ad un accesso senza ostacoli agli edifici pubblici. “Vogliamo fare un check up della situazione per poi pianificare concretamente i lavori di adeguamento dei prossimi due anni negli edifici provinciali attualmente accessibili con difficoltà”, ha aggiunto l’assessore Tommasini. Il programma in dettaglio sarà approfondito nelle prossime settimane dagli uffici provinciali competenti.

Nell’incontri si è inoltre concordato che l’Ufficio persone con disabilità in futuro sarà rappresentato nel Comitato tecnico provinciale, per rafforzare la collaborazione trasversale tra i Dipartimenti e poter valutare i progetti presentati sul piano dell’accessibilità e delle barriere architettoniche.

Foto: copyright Ufficio Stampa Prov. di Bolzano

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *