Politica Ultime Notizie

ELEZIONI COMUNALI A MARLENGO

8 Maggio 2015

author:

ELEZIONI COMUNALI A MARLENGO

Per la prima volta il Partito Democratico concorre per il consiglio comunale di Marlengo.
La Lista Civica Marlengo, che per 15 anni ha avuto un’assessore ed un consigliere presente in consiglio comunale, si presenta in occasione di queste
elezioni con il simbolo del Partito Democratico, con un percorso comune iniziato a fine anno in cui Giuseppe Marino, coordinatore della lista per Marlengo e Burgraviato ed il consigliere Renzo Longhino sono arrivati alla conclusione che era più utile presentarsi uniti sotto il silmbolo del PD al fine di avere maggiore rappresentatività ed un importante connessione con il governo provinciale. Il gruppo guidato dal consigliere uscente e candidato
sindaco Renzo Longhino con Silvia Grillo e Pietro Spartà si pone il traguardo di rappresentare una buona fetta dell’elettorato con la chiara intenzione di entrare in consiglio e in caso di due consilieri come partner ideale di giunta per la Süditoler Volkspartei. La prossima amministrazione comunale – si legge nel programma elettorale – dovrà occuparsi di misure concrete per sostenere ed assistere le famiglie con persone anziane e/o disabili, della viabilità, con soluzioni atte a far diminuire la velocità degli automezzi soprattutto nella parte bassa del paese. Altre tematiche importanti quelle di mantenere una politica di contenimento delle tariffe dei servizi comunali e una scuola materna che favorisca ed incentivi l’insegnamento delle lingue.
Infine anche le associazioni andranno sostenute e valorizzate trovando dotandole di adeguata sede per loloro attività. Scopo dichiarato dei candidati e
del coordinatore è la forte carica di motivazione da esercitare nei confronti del gruppo linguistico italiano per convincere dell’importanza di garantire una rappresentanza nella giunta del piccolo paese. Si punta a 2 eletti in consiglio comunale.

Nella foto, da sx il coordinatore Marino, candidato sindaco Longhino e l’altro candidato Spartà

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *