Cultura & Società Ultime Notizie

L’arte vetraria di Christoph Gabrieli

25 Aprile 2015

L’arte vetraria di Christoph Gabrieli

A Lana di Sotto in Via Bolzano 15/14, un artigiano fuori dal comune produce un’arte del tutto particolare. Il giovane artista Christoph Gabrieli conduce una Vetreria Artistica in cui avviene un interessante connubio tra arte e artigianato. Ai giorni nostri forse troppe persone si soffermano sulla mera funzionalità del vetro, perdendo di vista la sua importanza nell’architettura moderna in termini di decorazione. Certo, saper giostrare la materia con gli effetti della luce naturale, piuttosto che artificiale per creare quella particolare atmosfera non è un gioco da ragazzi e richiede mestiere, creatività e doti artistiche, che Gabrieli possiede. Tanto è vero che le sue opere sono richieste in tutta la provincia e oltre. Essendo però un artista vero, che crede umilmente al suo lavoro, non manca di disponibilità. E così chi ha delle esigenze particolari, presso la sua Vetreria Artistica trova sempre un interlocutore aperto e disponibile. Dalle porte in vetro, alle finestre specchi, mobili in vetro, riparazioni, piastrelle in vetro, pareti divisorie, piuttosto che acquari, per Gabrieli non ci sono problemi. Le idee e i desideri individuali dei potenziali committenti si discutono assieme, e la realizzazione ovviamente è subordinata alla normativa vigente. Senza dubbio un professionista a 360 gradi.
Parlando con l’artista, abbiamo scoperto qualcosa in più sulle varie realtà artistico – artigianali di cui si occupa. Oggigiorno per “pittura su vetro”, a differenza di quanto comunemente si pensi, s’intende la realizzazione di finestre o altro, spaziando dalle moderne possibilità di creazione del 20esimo secolo fino alle tecniche di lavorazione più arcaiche. Il tutto va pensato in termini molto più ampi e inoltre alla pittura va assimilata anche la piombatura con l’utilizzazione di vetri colorati – soffiati a mano, piuttosto che di altra derivazione industriale, poi tagliati su misura secondo dei modelli prestabiliti. Particolarmente interessante è il fatto che l’attuale tecnica di pittura su vetro da finestre, detta Floatglas, permetta una successiva lavorazione temperata (ESG,TVG), stratificata (VSG), perforata, deformata, e via dicendo. Come spiega l’artista, con il lavoro di fusione cerca di esprimere lo stile personale richiesto dai clienti, tenendo conto del fine estetico, spirituale e funzionale dell’opera. Essendo anche un grande maestro del restauro di opere d’arte in vetro in ambito sacro. Grazie all’esperienza maturata nei tanti anni di lavoro dispone di un magazzino ben fornito, ricco di vetri antichi soffiati a mano e di vecchi stampati. Gabrieli ha già lavorato molto per pubbliche istituzioni con grande successo e riconoscimenti. Infatti, nel 2008 ha realizzato un vetro lavorato in piombo e mosaico nella Cappella di Foiana, nel 2009 il mosaico „Cantico di frate Sole – S. Francesco“ nel Cimitero di Marlengo, nello stesso anno un restauro vetro lavorato in piombo nella Chiesa Parrocchiale di Vilpiano, sempre nel 2009 un altro un vetro lavorato in piomo nella Chiesa S. Maddalena di Poiana/Lana, ancora nel 2009 un vetro fusione nella Casa di Riposo a S. Michele di Tesimo, nonché una vetrinetta per l’olio santo nella Chiesa Parrocchiale di Tesimo e il percorso di riflessione ai sette sacramenti a S. Giacomo – Grissino in vetro fusione. Nel 2010 realizza un vetro fusione nella Casa di Riposo Griesfeld, Egna, sempre nel 2010 un ciborio per la Ditta Projekt-Art G.n.b.R./Velden (A), segue il restauro del mosaico di S. Michele nel Cimitero di Riffiano e un vetro lavorato in piombo „Lichtsäule“ nel cimitero di Lana di Sotto. Gabrieli ha riscosso, inoltre, un notevole successo diverse mostre artistiche, tra cui nel 2002 alla rassegna „Kunsttage Kramsach“ (Tirolo/Austria) sculture e pittura moderna, nel 2005 „Kunsttage Kramsach“ (Tirolo/Austria) sculture, nel 2005 „Lichtblicke“ , Werkbank Thalerhof a Lana, nel 2007 al „Klanggarten“ Martinsbrunn di Merano, negli anni 2006 e 2010 al „Labyrinthgarten, Tenuta Kränzl di Cermes con “arte e paesaggio”, nel 2009 alla fiera „Lana-Sakral“, a Merano Arte „presepi“ nello stesso anno, nel 2011 ad Appiano con “scheibchenweise” e sul Castel Mayenburg nel 2014. Provare per credere, Christoph Gabrieli www.glaswerkstaette.it.

Cattura Cattura 5 Cattura 1 Cattura 2 Cattura 4 Cattura 8 Cattura 10 Cattura 9 Cattura 6 Cattura 7

 

Giornalista pubblicista, scrittore.
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *