Cultura & Società Ultime Notizie

Raffinata follia in salsa bernese

5 Dicembre 2014

author:

Raffinata follia in salsa bernese

Chiusura d’anno col botto per le Club Series del Jazzfestival Alto Adige: il 10 dicembre nella bottiglieria Harpf di Brunico impazzerà il sound del trio svizzero Kaos Protokoll

Con loro nulla è vietato e tutto è permesso. “Il mondo sprofonda nel caos e noi badiamo alla colonna sonora”, scrivono i tre musicisti di Berna sulla loro homepage. Il gruppo elvetico produce una miscela musicale bollente, talvolta stridula ma accattivante, alle volte discreta e ricca di poesia, comunque mai noiosa. Il 10 dicembre alle 20, nell’ambito della rassegna Club Series 2014 del Jazzfestival Alto Adige, sul palco della bottiglieria Harpf di Brunico saliranno i musicisti svizzeri Marc Stucki (sax), Benedikt Wieland (b) e Flo Reichle (dr). Chi s’immagina una serata monocorde si sbaglia di grosso: i Kaos Protokoll sanno alternare i raffinati arabeschi e le note disorientate del basso con gli scoppiettanti groove rock della batteria, mentre il sassofono regala frizzanti interventi melodici.

L’album inciso nel 2012, “Quick & Dirty”, rende bene l’idea di cosa sia questo loro “raffinata follia”: un cross over in cui rock, jazz, funky ed elettronica si fondono a meraviglia dando vita ad una miscela esplosiva. Ecco cosa scrive di loro la rivista tedesca “Jazz Thing”: “Il nome di questo trio è composto da due parole che a prima vista sembrano incompatibili. Ascoltando la loro musica però si capisce come, alla fin fine, il caos provocato dalle vertiginose linee di basso, dai funambolici breaks della batteria e dalle furiose incursioni del sax sia sempre sotto controllo”.

Un concerto del trio svizzero è una miniera di colpi di scena. Prendiamo “Poulet mit Yoghurt”: inizialmente sembra un brano di jazz melodico con venature di musica da camera, che quasi invita alla meditazione… Poi però, senza il minimo preavviso, si trasforma in un trionfo di distorsioni che ricorda la dirompente miscela jazz-rock di Frank Zappa e non ha nulla da invidiare ad una band di progressive rock dei nostri giorni. I tre elvetici riscuotono consensi sia tra i critici che tra i colleghi musicisti, come il noto chitarrista Frank Moebus: “Con il loro album d’esordio “Quick & Dirty”, i Kaos Protokoll propongono un sound sempre ricco di sorprese. Laddove gli altri andrebbero dritti per la loro strada, loro invece sterzano senza preavviso. Una riuscita combinazione di meravigliosa sporcizia musicale e di moderna comprensione del suono che rende questo album veramente bello!”

Marc Stucki – sax

Benedikt Wieland – b

Flo Reichle – dr

Südtirol Jazzfestival Alto Adige / CLUB SERIES

Mercoledì, 10. Dicembre 2014

Brunico: Harpf Bottiglieria – Ore 20:00

KAOS Protokoll

Ticket: 15,00 € / 10,00 €

Info/Prenotazioni:

Jazz Music Promotion
Tel.: 0471 982324
Mail: info@altoadigejazzfestival.com

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *