Sport Ultime Notizie

I FOXES RIALZANO LA TESTA – Vienna battuto a domicilio 4 a 2

1 Dicembre 2014

author:

I FOXES RIALZANO LA TESTA – Vienna battuto a domicilio 4 a 2

Termina con una grande vittoria la trasferta on the road del Bolzano, che dopo l’amara sconfitta subita ieri in Ungheria rialza la testa e con un’eccezionale prova di forza sbanca l’Albert Schultz Eishalle di Vienna con il risultato di 4 a 2. Risultato maturato già dopo 40 minuti, nel terzo drittel è Hübl a fare la voce grossa e a fermare ogni tentativo viennese. Per la prima volta in stagione, quindi, i Foxes battono il grande ex coach Pokel, ma tornano a casa con due infortuni. Mark Cullen ha ricevuto un disco in piena bocca, Paul Zanette ha rimediato un profondo taglio sul polpaccio dopo uno scontro con l’arbitro: entrambi sono stati trasportati in ospedale per accertamenti. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamento sulle condizioni dei due attaccanti.

Inizio scoppiettante di partita, con i viennesi che si rendono subito pericolosi con Watkins, murato da Hübl. Dall’altra il Bolzano non si fa intimorire e va vicino al goal con Schofield, che servito da Bernard da posizione centrale non riesce a battere Kickert. Lo stesso Schofield si rende ancora una volta pericoloso prima di trova finalmente il goal del vantaggio, al 12:33: errore di Sylvester sulla propria blu di attacco, riparte l’attaccante biancorosso che si fa ipnotizzare da Kickert nell’uno contro uno, il goalie austriaco però ha troppa fretta nel riprendere il gioco e Schofield fa nuovamente suo il disco e infila il vantaggio. Poco dopo i Foxes possono sfruttare il primo powerplay del match e, finalmente, lo special team va a segno con Phil DeSimone, che da due passi fulmina per la seconda volta Kickert. A meno di due minuti dalla prima sirena, però, i Capitals reagiscono e accorciano le distanze sfruttando i primi secondi di una superiorità numerica con il goal dallo slot di Ferland. Bolzano in vantaggio per 2 a 1 dopo i primi 20 minuti.

Grande occasione per il pareggio dei padroni di casa in avvio di seconda frazione, ma Foucault non riesce a battere Hübl con il rovescio. Nonostante la reazione rabbiosa degli austriaci, però, la truppa di coach Simioni allunga ancora e cala il tris con Pance, che spara in rete il disco d’oro confezionatogli da Bernard. I Capitals tornano a farsi pericolosi in powerplay: buon dialogo tra Foucault e Watkins, il disco arriva dalle parti di Iberer che spara a lato di pochissimo. Poco dopo Mark Cullen resta sul ghiaccio, colpito al volto da un disco: verrà trasportato in ospedale per accertamenti. Al 34:51, nonostante il Bolzano stesse facendo vedere ancora buone cose, i padroni di casa accorciano: flipper davanti alla gabbia biancorossa, il disco arriva dalle parti di Ferland che non deve far altro che appoggiare in rete. Partita incredibile e dai mille episodi, che non accennano a fermarsi: prima MacArthur centra in pieno la traversa, poi a un minuto e mezzo dal secondo riposo capitan Alexander Egger fredda Kickert con un tiro dal cerchio d’ingaggio sinistro. Foxes ancora avanti, per 4 a 2, alla seconda sirena.

Nel terzo drittel sale in cattedra Jaro Hübl, che nega la gioia del goal a Naglich prima e a Nödl poi. Intanto il cronometro scorre inesorabile, a dieci minuti dal termine ancora Capitals pericolosi con Ferland, che non centra l’hat-trick soltanto per l’ennesimo grande intervento del goalie biancorosso. Nemmeno gli ultimi due minuti di assalto finale con il sesto uomo di movimento sortiscono gli effetti sperati da coach Pokel e il Bolzano può festeggiare la sua prima vittoria stagionale contro i capitolini.

I Foxes possono fare finalmente ritorno a casa, con il morale decisamente più alto e pronti per affrontare l’Olimpija Ljubljana, venerdì sera alle 19.45 al Palaonda. Domenica alle 18.45, sempre davanti al pubblico biancorosso, sarà invece tempo del derby contro l’Innsbruck.

(LT)

Vienna Capitals – HCB Alto Adige 2 – 4 [1-2; 1-2; 0-0]

Reti: 12:33 Schofield (0-1); 16:04 DeSimone PP1 (0-2); 18:09 Ferland PP1 (1-2); 22:43 Pance (1-3); 34:51 Ferland (2-3); 38:23 Egger (2-4)

Altri risultati:

Graz 99ers – Sapa Fehervar 5 – 6 SO [1-4; 1-1; 3-0; 0-0; 0-1]
EC KAC – Red Bull Salzburg 4 – 3 SO [1-1; 1-0; 1-2; 0-0; 1-0]
EC VSV – Olimpija Ljubljana 3 – 6 [0-1; 2-0; 1-5]
Dornbirner EC – HC Innsbruck 4 – 1 [2-0; 2-1; 0-0]

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *