Sport Ultime Notizie

E’ incredibile Neruda: sbancata Soverato

11 Dicembre 2014

author:

E’ incredibile Neruda: sbancata Soverato

SOVERATO. Se al PalaResia ci siamo emozionati, al PalaScoppa non resta che stropicciarsi gli occhi. Il Neruda è sceso in Calabria, si è sciroppato la trasferta più lunga dell’anno, ha visto il parquet cacciando fuori gli occhi di tigre e ha messo al tappetto una delle favorite del campionato con una facilità sorprendente.  Un primo set dal pathos intensissimo portato a casa sul 27-25 ha spalancato le porte ad altri due punti con parziali netti: 25-16 e 25-19. Tanti saluti e il Volksbank Sudtirol se ne va in testa nuovamente solitario complice la vittoria di Monza su Rovigo per 3-0.

Nella giornata in cui Lucia Bacchi si ferma ad “appena” 11 punti sale in cattedra la giovane più in luce degli ultimi giorni: Francesca Trevisan. La veneta stampa 13 punti sul taraflex calabrese (44% in attacco) e si conferma banda affidabilissima e punta acuminata della squadra. Una ricchezza straordinaria in vista di un ritorno a pieno regime di capitan Valeria Papa che in quanto a realizzazioni non è certo una che si risparmia. Ottima la prova, e ormai non fa quasi più notizia, della centrale Vittoria Repice che nel palazzetto dove ha giocato in passato lascia il timbro di 10 punti. Giusto per farsi ricordare. Sei i punti sullo score dell’opposto Anna Kajalina, della centrale Elena Gabrieli (che vince il ballottaggio con Giuditta Lualdi e segna un importante 43% in attacco) e della palleggiatrice Lena Moellers che continua a confermarsi straordinaria direttrice d’orchestra con il vizio del punto. Il libero Giulia Bresciani stampa un 47% di perfette in ricezione: sempre solido e affidabile ministro della difesa. Una squadra, quella allenate da Fabio Bonafede,  capace di tenere altissima la concentrazione. Soddisfazione anche per le anime della società: il direttore generale Luca Porzio e il team manager Gerti Fink che seguono passo passo questa avventura.

La buona prova della squadra altoatesina si riflette anche nei numeri dei “Cavallucci Marini” di Mauro Chiappafreddo. Si ferma a 14 punti, per dire, il cannone di Veronica Minati che tante squadre ha già punito in questo campionato. Laura Frigo, la miglior centrale della A2, resta a 4 palle messe a terra. L’attacco in generale viaggia al 29% (35% per il Neruda) mentre hanno retto Chiara Aluigi (10 punti) e il libero Sara Paris (comunque un 86% di ricezione positiva e un 45% di perfette).

La squadra rientrerà domani a Bolzano in aereo: domenica il big match al PalaResia contro Monza. Non esserci sarebbe uno sgarbo a queste straordinarie ragazze.

VOLLEY SOVERATO-VOLKSBANK SUEDTIROL BOLZANO 1-3 (25-27; 16-25; 19-25)

Tempi set: 32′, 24′, 25′

VOLLEY SOVERATO: Minati 14, Aluigi 10, Travaglini 7, Frigo 4, Roani 2, Smutna 1, Paris (L1). N.E. Bacciottini, Bertone, Burduja. Coach: Chiappafreddo

NERUDA VOLLEY: Trevisan 13, Bacchi 11, Repice 10, Moellers 6, Gabrieli 6, Kajalina 6, Bresciani (L1). N.E. Bonafini, Lualdi, Papa, Bertolini. Coach: Bonafede

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *