Cultura & Società Ultime Notizie

ART Innsbruck reloaded

3 Dicembre 2014

author:

ART Innsbruck reloaded

Per la prossima edizione della fiera d’arte di Innsbruck Johanna Penz, la sua fondatrice, annuncia diverse novità tra cui l’apertura al settore arte e antichità del XIX secolo e il trasferimento nell’imponente padiglione principale A

Un nuovo padiglione fieristico, un programma ampliato e una mostra speciale spettacolare: poco prima del ventesimo anniversario di ART, la sua fondatrice Johanna Penz vuole dimostrare ancora una volta le sue grandi capacità. Per la 19° edizione della fiera d’arte di Innsbruck, dal 20 al 23 febbraio 2015, Johanna Penz punta a una vera e propria ristrutturazione. Per la prima volta, ART Innsbruck si terrà nel padiglione principale A della fiera di Innsbruck. Inoltre, la Penz vuole portare a termine il secondo grande rilancio del programma nella storia di ART.

All’inizio la fiera fu concepita come Editions of Art, come fiera specialistica per edizioni artistiche, fotografia e “multiples”; in seguito, dopo due anni ci fu un ampliamento in direzione opere originali e pittura del XX secolo. Ora, ART si apre anche a un tema interessante per i collezionisti: arte e antichità del XIX secolo. All’insegna del motto “Arte dei tempi”, Johanna Penz intende sviluppare ART in una direzione precisa, quella di una fiera per collezionisti. “Nei quasi 20 anni di vita, abbiamo saputo avvicinare ART Innsbruck a un ampio pubblico e lo abbiamo saputo entusiasmare, abbiamo portato l’arte in innumerevoli case in cui prima non era appeso nulla o forse solo riproduzioni. Contemporaneamente siamo riusciti a convincere molti che l’arte rappresenta anche l’investimento più sensato e soddisfacente e che proprio con un acquisto mirato di arte contemporanea è possibile contribuire a formare il mercato d’arte nonché a rafforzare e accompagnare gli artisti nel loro percorso di sviluppo”, sintetizza la Penz.

Allo stesso tempo, Johanna Penz afferma che il pubblico ormai fedele ad ART da anni si attendeva dalla fiera nuovi impulsi e nuove fonti di ispirazione. Con l’ampliamento del portfolio ad arte e antichità del XIX secolo, ART segue inoltre un trend internazionale. “Proprio in tempi di crisi, cresce la nostalgia e il bisogno di qualità e valori duraturi “, constata Johanna Penz che in futuro anche nell’ambito delle tradizionali mostre speciali desidera sempre più sfoggiare straordinarie mostre per collezionisti. L’inizio di questo approccio sarà affidato alla mostra speciale del geniale pittore Francis Bacon, che la Penz e Milionart in esclusiva hanno portato a Innsbruck.
Alla soglia del terzo decennio, il progetto “ART Innsbruck reloaded” rappresenta per la direttrice della fiera una sfida più che mai avvincente, come lei stessa ammette. In fondo, significa abbandonare per un certo verso percorsi sperimentati e sicuri ed esplorare terre nuove. “In questo modo, prepariamo la ART per il terzo decennio di successo”, afferma convinta Johanna Penz.

Ogni anno, ad ART Innsbruck vengono presentate arte figurativa internazionale e antichità del XIX, XX e XXI secolo.

70 espositori – galleristi e commercianti d’arte provenienti da 10 nazioni mostrano dipinti, arte grafica originale, sculture, fotografia, nuovi media, nonché mobili antichi, tappeti, vetro, porcellane e altri oggetti preziosi.

Prossimo appuntamento: 20.-23. febbraio 2015

Orario di apertura: Ven. – Dom.: dalle ore 11 alle 20, Lun.: dalle ore 11 alle 19

Dove: Fiera di Innsbruck

Ulteriori informazioni:

ART Kunstmesse GmbH., Gutenbergstraße 3, 6020 Innsbruck

Tel. +43(0)512 567101, Fax: +43(0)512 567233,

info@art-innsbruck.at, www.art-innsbruck.at

Nominata per il “Bank Austria Kunstpreis 2013”

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *