Cultura & Società Ultime Notizie

Nuovi prodotti: lo scaldapiedi, le norme e la FC Alto Adige

3 Ottobre 2014

author:

Nuovi prodotti: lo scaldapiedi, le norme e la FC Alto Adige

TIS: accompagnati 80 sviluppi di prodotto dall’edilizia alla barretta energetica

E’ a partire dal mercato che si sviluppano i prodotti destinati al mercato. Questa frase da manuale dell’innovazione non è sempre così facile da mettere in pratica. Tuttavia il TIS innovation park riesce a supportare le imprese altoatesine nella fase di sviluppo del prodotto, tanto da far registrare una media di 30 nuovi prodotti immessi sul mercato ogni anno. Anche se alcune idee di prodotti appaiano inizialmente fuori dal comune, possono comunque successivamente affermarsi sul mercato.

Le pantofole alle erbe e gli scaldapiedi – “Kräuterpatschlan” e “Fiaßlwärmer” in dialetto tedesco altoatesino – sono per esempio sul mercato da dicembre 2013 e vengono prodotte da Alp Natur di Vipiteno esclusivamente per gli hotel Vitalpina. L’innovazione degli scaldapiedi sta nel fatto che contengono farro, che stimola l’attività respiratoria e favorisce un scambio tra umidità e calore. Il Cluster Alpine Wellbeing del TIS si è occupato dell’affiancamento allo sviluppo di questo prodotto.

Molto più tecnologico è il prodotto chiamato “Zeromax” dell’azienda EUROTHERM di Frangarto, il cui sviluppo è stato seguito dal cosiddetto acceleratore di imprese del TIS. “Zeromax” è un sistema di riscaldamento a pavimento che può essere installato facilmente nell’ambito della ristrutturazione edilizia; uno studio di fattibilità e un’analisi termica nel campo delle ristrutturazioni di Zeromax è stato condotto dal TIS.

In un altro caso il Cluster Edilizia ha elaborato per l’azienda Isolcell Italia le norme tecniche europee richieste per legge per un sistema antincendio innovativo, che elimina il rischio d’incendio nella sala service o nei depositi dove le fiamme vengono eliminate attraverso una lieve diminuzione di quantità di ossigeno nell’aria; a questo punto non è più necessario portare la maschera antigas.

E cosa centra il TIS con la FC Alto Adige? Assieme al panificio Eisenstecken il Cluster Alimentaris del TIS ha accompagnato lo sviluppo e la scelta dei nuovi gusti – cioccolato, cocco e albicocca – delle barrette energetiche della FC Alto Adige. Alla partita di campionato tra la FC Alto Adige e San Marino in aprile di quest’anno per la prima volta si è potuto assaggiare la barretta  allo stadio. Oltretutto la FC Alto Adige vinse la partita con 2 a 1.

«Su richiesta delle imprese altoatesine le accompagniamo attraverso tutte le fasi dello sviluppo del prodotto» spiega il direttore Hubert Hofer «Offriamo supporto nella ricerca delle idee, nella realizzazione dei prototipi, durante la produzione in serie e nel vero e proprio lancio sul mercato» conclude Hofer.

Nelle ultime 10 settimane i collaboratori del TIS sono stati impegnati con l’accompagnamento di più di 80 processi di sviluppo prodotto. Quasi la metà di questi prodotti  ha avuto il coraggio di affrontare il mercato, mentre circa 20 sono ancora nella fase di prototipazione. I processi di sviluppo prodotto che sono stati accompagnati dal TIS provengono da tutti i settori chiave locali, spaziando dalle energie rinnovabili fino alla protezione civile o al settore degli sport invernali.

«L’accompagnamento nello sviluppo di prodotto rientra nelle attività più appassionanti che abbiamo qui al TIS» riassume Hubert Hofer «Questa attività ci metterà alla prova anche nel futuro Parco Tecnologico » conclude il direttore del TIS. Tuttavia al TIS è già a disposizione il FabLab, che rappresenta uno strumento importante per la fase di prototipazione e accelera il processo di sviluppo di prodotto. «Nel futuro parco tecnologico il FabLab funzionerà in modo ancora più efficiente, dato che vicino al TIS ci saranno fisicamente anche gli istituti di ricerca Università di Bolzano, EURAC e Laimburg – solo per citarne alcuni – che potranno stimolare il processo di sviluppo prodotto contribuendo con il loro know how ».

Foto: Fiaßlwärmer © Alp-Natur

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *