Cronaca Ultime Notizie

Il TAR di Bolzano dà ragione al Questore

1 Settembre 2014

author:

Il TAR di Bolzano dà ragione al Questore

Lo scorso 03 dicembre 2013 il Questore di Bolzano ha disposto la chiusura per 10 giorni del Bar “Dolce Vita” di via Claudia Augusta ritenendo che il locale costituisse un pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Già in precedenza, nel mese di ottobre, il Questore Carluccio aveva adottato un analogo provvedimento di sospensione della licenza per 15 giorni ed il locale aveva poi riaperto con un cambio di nome e di gestione. Il 16 novembre scorso però, all’esterno del locale si è sviluppata una violenta colluttazione tra due gruppi contrapposti di clienti del Bar che si sono picchiati selvaggiamente invadendo anche la sede stradale e si sono colpiti reciprocamente anche con sedie e tavolini del locale per poi darsi alla fuga prima dell’arrivo della polizia. Uno di loro ha abbandonato a terra un grosso coltello a serramanico. Alcuni cittadini terrorizzati hanno dato l’allarme al “113” raccontando di aver assistito ad una scena di inaudita violenza. Un’autovettura che stava sopraggiungendo ha dovuto invertire la marcia per evitare danni, mentre un’altra, posteggiata nei pressi del locale è stata danneggiata nel corso della rissa. Tre dei coinvolti si sono fatti medicare presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “S. Maurizio” dove sono stati giudicati guaribili in 15 e 5 giorni. Sei persone implicate nell’episodio di violenza sono state successivamente individuate e denunciate dalla Squadra Mobile della Questura. Inizialmente il TAR aveva concesso la sospensiva del provvedimento ed il locale aveva potuto riaprire i battenti dopo soli tre giorni di chiusura, ma ora, con la sentenza di merito, i giudici hanno accolto totalmente le tesi del Questore confermando che la chiusura era pienamente legittima e quindi il locale dovrà rimanere chiuso per i restanti 7 giorni.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *