Politica Ultime Notizie

Edilizia e sicurezza: l’Alto Adige precursore in Italia

6 Settembre 2014

author:

Edilizia e sicurezza: l’Alto Adige precursore in Italia

L’Ente Bilaterale per l’Edilizia di Bolzano protagonista di un progetto internazionale.

Una piattaforma telematica interamente dedicata al mondo del lavoro, una vera e propria infrastruttura di servizio per la tutela della salute e della sicurezza: per mettere in rete informazioni, creare una banca dati legislativa, realizzare sinergie nei vari ambiti di formazione e interattiva, con la possbilità di consulenze da parte di esperti dei diversi territori.È questo l’obiettivo del progetto presentato questa mattina dall’Ente Bilaterale dell’Edilizia della provincia di Bolzano.

Il rilancio del settore, tra i più duramente avversati dal blocco del mercato e dalla crisi finanziaria, passa attraverso le maglie del confine transfrontaliero, grazie ad un’iniziativa sulla sicurezza e sulla salute sul lavoro che mette in rete con l’Alto Adige anche Germania Austria e Svizzera.

“Il progetto fa seguito ad una fitta rete di relazioni con l’Oltralpe – spiega il presidente del CPE Claudio Corrarati – per creare un’area di cooperazione all’avanguardia in Europa”.
L’ambiziosa operazione è stata presentata in anteprima mondiale nei giorni scorsi al XX. Congresso Mondiale sulla Sicurezza e Salute sul Lavoro, tenutosi a Francoforte, e illustrata stamani a Bolzano in anteprima in Italia. 
Il motore di ricerca multilingue mette a disposizione risultati di ricerca di qualità elevata da banche dati certificate. Proprio nell’ottica di implementare la circolazione delle informazioni e la conoscenza dell’iniziativa, il capoluogo altoatesino in occasione dei Colloqui Alpini, diverrà la sede di workshop rivolti ad addetti ai lavori che proverranno da tutta Europa.

Ad entrare nei dettagli dell’iniziativa è Stefano Parrichini, vicepresidente del CPE: “La piattaforma sarà dotata di un motore di ricerca, oltre che in lingua italiana, anche tedesca e inglese, che fornirà informazioni specialistiche riprodotte da banche dati certificate. Grazie a questo strumento informatico sarà possibile avere informazioni tecnico-giuridiche ad ampio raggio. Quello che abbiamo realizzato con l’Ente Bilaterale per l’edilizia di Bolzano è un contatto diretto con l’Europa nell’intento di migliorare e accrescere i livelli di conoscenza, di efficienza e tecnologici, e non per ultimo quelli occupazionali del settore edilizio”.

La DGUV (Germania), l’AUVA (Austria) e la SUVA (Svizzera) sono gli organismo che prendono parte al progetto per i paesi che vi hanno aderito.
Concretamente, le imprese edili che operano all’estero, avranno l’opportunità di informarsi ed di aggiornarsi in tempo reale sulle normative riguardanti la sicurezza e la salute sul lavoro vigenti in uno di questi paesi, tra Germania, Austria e Svizzera e attrezzarsi di conseguenza.

La piattaforma è fin d’ora consultabile all’indirizzo: www.praeventionsforum-plus.info.

In foto: Stefano Parrichini e Claudio Corrarati 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *