Ass. Stocker: favorire accesso delle donne nei CdA e Consigli di vigilanza

1 Settembre 2014

author:

Ass. Stocker: favorire accesso delle donne nei CdA e Consigli di vigilanza

L’incremento del numero di membri donne nei Consigli di amministrazione e nei Consigli di vigilanza anche in ambito privato costituisce un obiettivo. Lo ha detto l’assessora provinciale Martha Stocker in occasione dell’incontro di coordinamento con le consigliere di CdA e Consigli di vigilanza delle società della Provincia tenutosi nei giorni scorsi su suo invito.

Come ha riferito nel corso dell’incontro Renate Battisti, direttrice dell’Ufficio vigilanza amministrativa, se prima dell’approvazione della legge di parità (2010) le donne membri dei Consigli di amministrazione e dei Consigli di vigilanza raggiungevano rispettivamente solo il 2 e l’1 per cento, nel 201 già erano a quota 6 e 12 per cento. Nel 2013, in seguito all’introduzione della quota di un terzo (regolamento di esecuzione alla LP 3/2012) tali percentuali erano di 21 per cento nel CdA e del 22 per cento nei Consigli di vigilanza, quota che nel luglio 2014 si sono attestate rispettivamente al 27 ed al 31 per cento. 
L’assessora Stocker ha sollecitato una maggiore collaborazione per incrementare l’accesso di donne anche nei Consigli di amministrazione e nei Consigli di vigilanza di società di diritto privato ponendo in evidenza come la presenza femminile in questi organismi abbia un ritorno anche per le aziende dal momento che è attestato che i team composti da uomini e donne giungono a risultati migliori.
La presidente della Commissione provinciale per le pari opportunità, Ulrike Oberhammer, da parte sua ha presentato una relazione sul progetto e sulla banca dati “Donne che decidono” istituita nell’ambito di un’iniziativa omonima portata avanti grazie ad un progetto Interreg Italia-Austria. La segretaria particolare dell’assessora Stocker, Astrid Pichler, che aveva seguito il progetto, ha suggerito di far confluire questa banca dati con quella dell’Ufficio vigilanza finanziaria riferita alle persone interessate alla partecipazione a CdA e Consigli di vigilanza.
Durante l’incontro è stata presentata, altresì, la nuova Consigliera di parità, Michela Morandini.

In foto: L’assessora provinciale Martha Stocker a colloquio con alcune consigliere di CdA e Consigli di vigilanza (copyright – USP/Angelika Schrott)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *