Cronaca Ultime Notizie

Allarme chimico alla stazione del Brennero, treni bloccati per otto ore

16 Settembre 2014

Allarme chimico alla stazione del Brennero, treni bloccati per otto ore

Stamani la stazione del Brennero è rimasta chiusa per ben otto ore, a causa della fuoriuscita di acido acrilico dalla cisterna di un vagone-merci appartenente a un convoglio tedesco. Il personale della stazione che ha preso in consegna il convoglio si è accorto del pericolo verso le 19 di ieri sera, facendo subito scattare l’allarme chimico; nel frattempo infatti, le esalazioni dell’acido avevvano già causato un malore a due macchinisti, portati subito all’ospedale locale dai sanitari. Sul luogo sono intervenuti i vigili del fuoco volontari di Vipiteno, Colle Isarco, Tunes e Fleres, guidati da quelli del corpo permanente di Bolzano. Due sono le ipotesi principali, non confermate, per spiegare la fuoriuscita di decine e decine di litri di acido: una reazione chimica interna o un tubo di carico difettoso. Comunque il vagone merci è stato spostato su un binario morto e tutta l’area è stata messa in sicurezza, con conseguente blocco della circolazione ferroviaria fino alle tre del mattino. In alternativa è stato organizzato un servizio di autobus per i passeggeri rimasti sui convogli bloccati. Infine, verso le 3 appunto,  l’allarme è rientrato grazie al parere favorevole di un tecnico della Tutela ambiente. Secondo quanto dichiarato dai Vigili del Fuoco, la fuoriuscita dell’acido non avrebbe procurato danni alla popolazione.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *