Cultura & Società Ultime Notizie

Theresia Youth Baroque Orchestra inaugura la 27° edizione del Festival Internazionale “W. A. Mozart”

18 Agosto 2014

author:

Theresia Youth Baroque Orchestra inaugura la 27° edizione del Festival Internazionale “W. A. Mozart”

Successo per il concerto di Theresia Youth Baroque Orchestra che sabato sera ha inaugurato la 27° edizione del Festival Internazionale “W. A. Mozart a Rovereto”.

Sul palco di una Sala Filarmonica gremita di pubblico Theresia si è esibita dapprima in formazione di soli archi e senza direttore, guidata dal suo primo violino concertatore Esther Crazzolara nel Divertimento in Fa maggiore K 138 di Mozart: un’apertura che ha dato subito la misura dell’affiatamento e della sintonia degli archi, guidati con autorevolezza e sapienza musicale da Esther Crazzolara. Esecuzione composta e raffinata, dal fraseggio vivace, particolarmente espressiva nel tempo lento centrale.

Nel secondo brano in programma, il Concerto per clarinetto e orchestra in Si bemolle maggiore di Johann Stamitz, l’orhcestra era diretta dal suo direttore musicale permanente, Claudio Astronio, con solista Juan José Molero Ramos, giovane clarinettista spagnolo che milita da quest’anno nelle fila di Theresia. A questo proposito spiega Claudio Astronio: “Abbiamo scelto di eseguire il Concerto di Stamitz anche per dare spazio a un talento come quello di Ramos: la politica dell’orchestra è infatti quella di valorizzare i propri musicisti, invece che invitare solisti prezzolati. Questo fa crescere moltissimo tutta l’orchestra, è elemento di motivazione e orgoglio per tutti i musicisti di Theresia.” Bella esecuzione, che ha messo in risalto il talento di Ramos e la bellezza del suono dello strumento antico, nonché l’ottima intesa tra solista, direttore e orchestra.

Nella seconda parte, la sorprendente musica di Joseph Martin Kraus ha conquistato il pubblico con le sue sonorità preromantiche, i colori cupi dei corni e il vivace fraseggio degli archi. Theresia si esibirà nuovamente al Festival Mozart venerdì 22 agosto presso la Campana dei Caduti, alle 21 sul colle di Miravalle: in programma altre pagine di Kraus e la Sinfonia “Haffner” di Mozart.

Gli altri concerti in programma nel “Kraus Tour”

21 agosto, nell’ambito del Bolzano Festival Bozen, Bolzano, piazza Duomo, musiche di Kraus

23 agosto, Baselga di Pinè (Pinè Musica Festival) Centro Congressi, musiche di Mozart e Kraus

Theresia Youth Baroque Orchestra è un’orchestra sinfonica professionale composta da musicisti sotto i 30 anni di età provenienti dalle principali scuole di musica antica di tutta Europa, Theresia è un’orchestra fondata dall’editore Mario Martinoli e fa parte del più ampio “Progetto Theresia”, un’iniziativa di mecenatismo culturale promossa da un gruppo di privati cittadini desiderosi di investire il proprio tempo e le proprie risorse organizzative ed economiche nello sviluppo di progetti culturali giovanili di qualità. L’orchestra è composta da circa 35 elementi ed è specializzata nel repertorio classico di fine ‘700. Il programma del 2014 è interamente dedicato alla figura del sinfonista ed operista tedesco Joseph Martin Kraus. L’orchestra ha debuttato nel novembre 2012 come orchestra residente del Premio “Ferrari”, concorso internazionale di fortepiano presieduto da Malcolm Bilson. Il direttore musicale permanente dell’orchestra è il cembalista e direttore bolzanino Claudio Astronio.  Da sottolineare il fatto che il solista Juan Molero Ramos è membro effettivo di Theresia. Infatti è interesse del gruppo valorizzare i giovani talenti e, nel caso di concerti solistici, dare spazio ai più talentuosi tra le fila dell’orchestra.

Juan José Molero Ramos è nato nel 1987 a Linares (Spagna) dove ha iniziato lo studio del clarinetto sotto la guida di Rafael Martínez Redondo diplomandosi nel 2007 con Isidro Pérez Jiménez. Ha frequentato masterclass con maestri quali Walter Boeykens, Lorenzo Coppola ed Ernst Schlader e suonato in diverse orchestre barocche come la New Dutch Academy, Les Vents Atlantiques, l’Eroica Project e la Jeunesse Atlantique Orchestra. Come solista si è esibito in numerosi festival internazionali. Ha inoltre studiato Musicologia presso il Conservatorio Superior de Música “Manuel Castillo” di Siviglia e attualmente studia clarinetto storico e chalumeaux al Koninkljk Canservatorium de L’Aia, sotto la guida di Eric Hoeprich.

Claudio Astronio è musicista poliedrico, affianca l’attività di organista e clavicembalista a quella di direttore d’orchestra. E’ stato solista invitato e direttore di varie orchestre internazionali tra le quali Mahler Chamber Orchestra, Moskow Symphonic ed ha tenuto recital in importanti sale e festival tra Europa, Canada, USA e Giappone. I suoi CD sono stati insigniti da numerosi premi presso le più importanti riviste specializzate italiane ed estere. Tra i suoi interessi musicali anche il jazz e la contaminazione tra mondi musicali diversi: ha vinto per due anni consecutivi il Premio Recanati per la canzone d’autore 1996 e 1997, ha lavorato con la Banda Osiris e collabora stabilmente con la cantante jazz Maria Pia de Vito, Paolo Fresu e Michel Godard.

 

 

 

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *