Politica Ultime Notizie

Programma lavori pubblici: Tommasini incontra sindaci del Salto-Sciliar

28 Agosto 2014

author:

Programma lavori pubblici: Tommasini incontra sindaci del Salto-Sciliar

La situazione riferita al programma di lavori pubblici nei settori infrastrutture, edilizia e servizio tecnico, Catasto e Libro fondiario ed edilizia abitativa IPES, nel territorio della Comunità comprensoriale Salto-Sciliar è stata illustrata oggi 28.08 ai sindaci dei Comuni di riferimento dall’assessore provinciale Christian Tommasini assieme ai funzionari delle rispettive Ripartizioni.

L’assessore provinciale ai lavori pubblici Christian Tommasini rivolto ai sindaci ha detto: “Siamo impegnati a realizzare le opere con i fondi a disposizione. È importante in tal senso confrontarsi con i Comuni per portare avanti assieme le misure del programma di sviluppo del territorio presentando in maniera trasparente i progetti. Così è possibile seguire in modo strategico la direzione intrapresa”.
La maggioranza dei sindaci hanno dimostrato di avere comprensione per la situazione attuale.
A tal riguardo l’assessore Tommasini ha fatto presente che in futuro potrebbe essere adottata un’altra forma di finanziamento dei progetti di competenza delle amministrazioni comunali avvalendosi di un fondo di rotazione. In tal modo sarebbero i Comuni a fissare le proprie priorità.
I borgomastri hanno mostrato particolare interesse per le opere riferite alle infrastrutture. In questo ambito per la Comunità comprensoriale Salto-Sciliar si contano ben 32 fra progetti ed interventi per i quali la Giunta provinciale ha già fissato le caratteristiche tecniche. Come è stato ribadito dall’assessore e dai suoi tecnici nel 2014 sarà data priorità alla messa in sicurezza dei tratti minacciati da caduta massi e dei ponti.
I sindaci hanno convenuto con l’assessore sull’opportunità che gli interventi vengano progettati secondo un piano complessivo risparmiando così costi accessori ed evitando di eseguire lavori urgenti che risulterebbero superflui in sede di succesiva progettazione esecutiva.
Parlando di edilizia agevolata e sociale i sindaci hanno chiesto che venga mantenuto assolutamente il livello attuale. L’edilizia sociale costituisce, infatti, un aspetto di assoluto rilievo anche nei comuni di piccole dimensioni come dimostrano le richieste presentate, anche se con numeri differenti da comune a comune.

L’incontro odierno è stato il primo di una serie che l’assessore Tommasini avrà con i sindaci delle varie Comunità comprensoriali. Prossimi appuntamenti sono fissati per fine settembre 2014.

INFRASTRUTTURE Nel comune di Selva Gardena sulla strada statale SS242 sono in fase di esecuzione interventi di somma urgenza al km 23+600 ed è in fase di ricostruzione il ponte al km 26+788. Nel 2014 saranno appaltati i lavori di messa in sicurezza del tratto della SS242 22+730-24+630 a Plan de Gralba che potranno partire nel 2015. Nel 2016, invece, potranno essere appaltati i lavori di risanamento di 4 ponti a Passo Sella ai km 26+973, 27+045, 27+378 e 27+405, che potranno essere avviati nel 2017.
Nel comune di Renon sulla strada statale del Brennero SS12 sono in fase di esecuzione a Campodazzo interventi di somma urgenza alla Galleria sud ed al km 455+750. Altri interventi per la Galleria Sud saranno appaltati nel 2014 e potranno partire nel 2015. Nello stesso anno saranno appaltati i lavori per il primo stralcio riferito al ponte la km 452+000 che potranno essere avviati nel 2016. Altri appalti sono previsti a partire dal 2019.
Lungo la strada statale SS 12 nel comune di Cornedo nel 2015 saranno appaltati i lavori per le barriere antirumore del viadotto al km 441+75-km 441+635 che potranno partire nel 2016.
Sempre nel comune di Cornedo lungo la strada statale della Val d’Ega SS 241 sono in fase di esecuzione lavori di messa in sicurezza al km 7+400 ed in zona Gföller al km 1+270. Nel 2015 saranno appaltati i lavori del 3° lotto km 2+860-km 3+640 Galleria Contrada che potranno essere avviati nel 2016
In riferimento alla statale della Val d’Ega SS 241nel comune di Nova Ponente sono in fase di esecuzione interventi alla rotatoria al km 10+500, mentre nel comune di Nova Levante vengono eseguiti lavori di ampliamento e miglioramento nonché il marciapiede nel tratto km 18+810 – km 19+160 ed interventi di risanamento del ponte al km 17+680 e della sede stradale fino al km 17+800. Altri lavori in zona Lago di Carezza saranno appaltati nel 2019.
Per quanto concerne la strada statale di Val Sarentino SS 508 nei comuni di Sarentino,Renon e Bolzano nel tratto Km 3+000-km 7+800 sono in fase di esecuzione i lavori del 2° stracio riferito allo scavo e rivestimento delle gallerie, mentre quelli del 3° stralcio per gli impianti tecnici ed al 4° stralcio finitura e rivestimenti, saranno appaltati nel 2014 e potranno partire nel 2015. Nel 2016 potranno essere inoltre appaltati, per partire nel 2017, i lavori per la realizzazione della galleria paravalanghe al km 37+500 della SS 508 nel comune di Sarentino. Altri appalti sono previsti nel 2019.
Nel comune di Fié sono in fase si esecuzione i lavori i sistemazione della strada provinciale SP 24 riferiti al 1° lotto km 3+409-km4+290. Nel 2015 saranno appaltati e potranno anche partire i lavori riferiti alla sistemazione del tratto km 1+009-1+450.
Nel comune di San Genesio vengono eseguiti lavori di allargamento della strettoia al km 3+100 della strada provinciale SP 136 San Genesio-Avigna. Per la sistemazione del tratto km 0+650-km 1+100 i lavori saranno appaltati nel 2019. Nel 2014, invece, saranno appaltati i lavori, che potranno partire nel 2015, riferiti alla sistemazione, rettifica e messa in sicurezza della strada provinciale SP 99.
Per la galleria paramassi “Dazio” al km 19+850 della strada provinciale SP 24 nel comune di Castelrotto nel 2016 potranno essere appaltati i lavori per il prolungamento, da eseguire nel 2017.

Nel settore EDILIZIA e SERVIZIO TECNICO è previsto l’appalto dei lavori nel dicembre 2014 per la nuova copertura del punto logistico stradale di Sarentino; i lavori potranno partire nel marzo 2015 ed essere ultimati nel luglio 2015. Nel comune di Nova Ponente è prevista la costruzione della nuova sede della Stazione forestale. È già in corso l’approvazione del relativo piano di recupero ed è già stato affidato l’incarico al progettista. L’inizio dei lavori è previsto nel marzo 2016 e la loro ultimazione nell’ottobre 2017.
Nel marzo 2015 potranno, invece, essere appaltati i lavori per la ristrutturazione ed ampliamento del Laboratorio dell’Ufficio geologia e prove materiali di Cardano. L’avvio degli interventi è indicato nel dicembre 2015 e la loro conclusione nel dicembre 2016.

Per quanto riguarda l’Istituto per l’edilizia sociale IPES nel programma d’intervento 2011-2015 è prevista la realizzazione di 9 alloggi (per 6 alloggi vi è già un terreno di prorietà IPES) nel comune di Castelrotto, di 6 abitazioni nel comune di Cornedo (già assegnati ai richiedenti), di 8 in quello di Fié, di 4 nel comune di Nova Levante. Altri 9 alloggi sono previsti nel comune di Ortisei, 15 in quello di Renon (per 9 alloggi è già stato affidato l’incarico), 4 nel comune di San Genesio, 15 in quello di Sarentino. Altre 4 abitazioni sono previste nel comune di Selva di Val Gardena dove l’IPES possiede un terreno.

 In foto: l’assessore Tommasini ha presenta il programma delle opere pubbliche ai sindaci della Comunità comprensoriale Salto-Sciliar (copyright – USP/A.Mair)

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *