Politica Ultime Notizie

Mobilità e famiglia, una carta per due servizi

26 Agosto 2014

author:

Mobilità e famiglia, una carta per due servizi

Sconti e agevolazioni dell’AltoAdige Pass family e della Carta Famiglia saranno raccolti e disponibili su un’unica carta: lo ha deciso oggi (26 agosto) la Giunta provinciale. In futuro, dunque, i genitori con figli minorenni potranno utilizzare l’AltoAdige Pass non solo per viaggiare con tariffe ridotte sui mezzi del trasporto pubblico, ma anche per sfruttare le offerte del Family Pass.

Uno degli obiettivi prioritari della Giunta provinciale per questa legislatura è quello di concedere il maggior numero di sgravi possibili alle famiglie. Fra gli strumenti ideati per raggiungere questo scopo vi è anche la Carta Famiglia, tessera che ofrirà a nuclei con figli minorenni delle agevolazioni valide non solo per il settore pubblico (ad esempio, gli ingressi ai musei) ma anche per il settore privato sotto forma di sconti e tariffe ridotte.

Attualmente il progetto è in fase di completamento, e per quanto riguarda la parte tecnica le indicazioni della Giunta provinciale sono piuttosto chiare. “Non vogliamo una nuova tessera – ha sottolineato l’assessore a famiglia e informatica, Waltraud Deeg – sarebbe l’ennesima e rappresenterebbe un aggravio sia per le famiglie, sia per la stessa amministrazione”.

Ed ecco, dunque, la soluzione prospettata oggi (26 agosto) dall’esecutivo di Palazzo Widmann: “Sto lavorando assieme all’assessore Mussner – ha aggiunto la Deeg – affinchè la Carta Famiglia sia disponibile direttamente sull’AltoAdige Pass family. In questo modo, con un’unica tessera e un’unica banca dati, non solo ci sarebbe la possibilità di viaggiare con le tariffe ridotte sui mezzi del trasporto pubblico, ma si potrebbero anche sfruttare offerte e agevolazioni della Carta Famiglia. Ora si tratta di unificare le offerte già presenti sul territorio a livello comunale e comprensoriale, e di coinvolgere il maggior numero possibile di soggetti privati. L’aggravio, sia per la famiglia che per l’amministrazione, sarebbe pressoché inesistente”.

Semplice, inoltre, anche il passaggio dal sistema tariffario normale a quello agevolato per i neo-genitori: si tratta di ben 118mila potenziali utenti, e in questo caso sarebbe sufficiente inviare in formato digitale, con tutta la procedura disponibile online, il nome, la data di nascita e il codice fiscale del bambino appena nato.

In foto: AltoAdige Pass sempre in tasca – a breve sarà possibile anche utilizzarlo per usufruire di sconti e agevolazioni previste dalla Carta Famiglia

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *