Politica Ultime Notizie

Crisi in Iraq e Siria, progetti di aiuto della Provincia

14 Agosto 2014

author:

Crisi in Iraq e Siria, progetti di aiuto della Provincia

Guerra, terrore, fuga, emergenza: Iraq e Siria sono drammaticamente al centro della scena mondiale, e la Provincia di Bolzano non vuole restare solo a guardare. Nei territori interessati dai conflitti, infatti, sono attivi alcuni progetti di sostegno e aiuto alla popolazione, con particolare attenzione a bambini e profughi.

“Le immagini e le notizie che arrivano da Iraq e Siria – sottolinea il presidente Arno Kompatscher – ci fanno purtroppo capire quanto grave sia la catastrofe umanitaria che si sta verificando in quei paesi. A pagare le conseguenze sono sempre di più donne, bambini e minoranze etniche e religiose. La Provincia di Bolzano vuole dare il suo piccolo ma significativo contributo per rendere meno drammatica la situazione”. Già dallo scorso anno, infatti, la Provincia sostiene un progetto di cooperazione allo sviluppo nel nord dell’Iraq a favore di profughi e rifugiati delle minoranze, tra cui cristiani, curdi, yazidi e palestinesi. Nelle aree di Bashika e Bakhdada, grazie ad un finanziamento di 31mila euro, si stanno allestendo locali da destinare a centri giovanili e ad attività di formazione. La Provincia, come associazione partner, si appoggia alla Ong “Un ponte per”, che in questi giorni sta portando camion di aiuti nella zona dove 20mila yazidi sono in fuga.

E proseguono gli aiuti anche in Siria, con due progetti di cooperazione allo sviluppo finanziati dalla Provincia, per il 2014, con un contributo di 90mila euro. Grazie a questi fondi e alla collaborazione delle associazioni con sede a Bolzano “Syrian Children Relief” (SCR) e Ai.Bi Amici dei bambini, viene sostenuta l’attività di quattro cliniche e di un asilo sotterraneo. Vengono inoltre distribuiti cesti di aiuti a circa 240 famiglie bisognose, e latte in polvere per 200 bambini a rischio di malnutrizione. Fra le altre attività portate avanti dai progetti spiccano uno spazio ricreativo per bambini, l’accompagnamento psicologico a coloro che soffrono di sindromi post-traumatiche e la messa a disposizione di un laboratorio di sartoria per la realizzazione di maglioni e coperte.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *