Sport Ultime Notizie

11 agosto 2014: I favoriti vincono, Winkler out / Prader-Gaio nel “super martedì”

12 Agosto 2014

author:

11 agosto 2014: I favoriti vincono, Winkler out / Prader-Gaio nel “super martedì”

Il bosniaco Tomislav Brkic (ATP 350) oggi é stato troppo forte per il beniamino di casa Georg Winkler al primo turno del Trophy Cassa di Risparmio a Rungg. Il 17enne del TC Rungg, in tabellone solo grazie ad una Wild Card degli organizzatori, però ha mostrato grande carattere, lottando su ogni palla. Il risultato (3/6 1/6) non lascia spazio per interpretazioni, comunque Winkler può essere contento della sua prestazione. Ora rimane solo un altoatesino in gara nel Trophy Cassa di Risparmio, che è considerato uno dei migliori tornei al mondo della sua categoria, ossia Patrick Prader (ATP 970). Prader alle ore 18 incontrerà la testa di serie numero 1 Federico Gaio (ATP 281) nel match clou del “super martedì” con 11 singolari e 3 doppi, alcuni dei quali vere e proprie “golosità” per gli amanti del tennis. L’ingresso è gratuito.

Oggi a Rungg si sono viste vittorie dei favoriti: Non solo Brkic, testa di serie numero 8, ha passato il turno, ma anche l’argentino Pedro Cachin (ATP 328), numero 5 del seeding.

In serata oggi é in programma l‘atteso derby francese fra Constant Lestienne (ATP 434) e Maxime Teixeira (ATP 354) – Teixeira al ITF di Bolzano era stato la testa di serie numero 1. Il pubblico vedrà anche la prima uscita del doppio Thomas Holzer/Patrick Prader, finalisti a Bolzano.

A proposito di doppi: Un doppio altoatesino si è già qualificato per i quarti di finale. Jacob Nicolussi/Joy Vigani hanno prevalso facilmente nel derby altoatesino contro Manfred Fellin/Alex Weis, mentre gli altri due doppi targati Alto Adige – le Wild Card David Kostner/Patric Prinoth und Georg Winkler/Eugenio Candioli – sono usciti al primo turno.

In questi giorni anche atleti altoatesini di altri sport fanno visita al Trophy Cassa di Risparmio: Ieri per esempio c’era il discesista Dominik Paris, oggi il trio del FC Südtirol Manuel Fischnaller, Michael Cia e Hannes Fink con coach Claudio Rastelli e anche il slalomista Patrick Thaler.

Il 17enne Georg Winkler oggi ha tenuto in campo il grande favorito Tomislav Brkic per ben 100 minuti, più di quello che in tanti si erano aspettati. Winkler può andare fiero della sua prestazione odierna. Ha tenuto bene il gran ritmo del bosniaco, 7 anni più vecchio di lui, che supera Winkler in altezza di tutta la testa. Il risultato finale non lascia spazio per interpretazioni (3/6 1/6), però Winkler avrebbe meritato qualche game in più, come mostrano anche le 6 palle break (2 delle quali sfruttate). Winkler ha ringraziato gli organizzatori per la Wild Card nel migliore dei modi.

Il 19enne talento argentino Pedro Cachin (ATP 328), numero 5 del seeding, ha seguito Brkic nel secondo turno. Dopo che al ITF di Bolzano aveva perso sorprendentemente al primo turno da un fantastico Thomas Holzer, oggi ha rischiato la stessa fine contro l’azzurro Salvatore Caruso, pur precedendolo di 170 posizioni nel ranking ATP. Cachin alla fine ha vinto con il punteggio di 6/2 3/6 7/5, facendo vedere colpi da top 100, ma anche errori incomprensibili. Cachin dovrà migliorare parecchio se vuole fare ancora strada a Rungg, perché mercoledì negli ottavi incontrerà il 22enne brasiliano Wilson Leite (ATP 370), che oggi ha prevalso sul suo “vicino” nel ranking ATP, Robin Kern (ATP 369), in una partita tiratissima (7/6 6/7 6/2). Il duello fra due giocatori top 400 aveva promesso bene – ed infatti il pubblico ha visto grande tennis. Wilson Leite aveva avuto due palle match già nel tiebreak del secondo set, che Kern, also 1,90 metri, ha annullato con grandi pallate. Kern ha impressionato il pubblico con i suoi colpi durissimi, mentre Leite ha mostrato le qualità da grande terraiolo.

Anche l’azzurro Cristian Carli (ATP 1610) oggi è approdato al secondo turno, aggiudicandosi un punto ATP. Nel duello fra qualificati contro Lorenzo Frigerio (ATP 989) ha avuto vita facile (6/1 6/3), dopo che sabato e domenica aveva sofferto tantissimo nelle qualificazioni con i due 17enni brissinesi Joy Vigani eManfred Fellin. Su Fellin ieri aveva prevalso solo per 7/5 al terzo set.

Nel „super martedì“ di domani a Rungg il pubblico vedrà un susseguire di match interessantissimi. Non vedrà solo il big match del giorno fra Prader e Gaio (ore 18), ma anche il davisman bosniaco e numero 2 del seeding Mirza Basic (ATP 289), che quest’anno ha già trionfato sul top 50 Jarkko Nieminen, il numero 3 del seeding Matteo Donati (ATP 303), che è uno dei migliori Under 20 al mondo (incontrerà proprio un’altra speranza del tennis italiano, ossia il 18enneAntonio Massara, ATP 1246), il numero 4 del seeding Yannik Reuter (ATP 306) del Belgio, il finalista 2013 Matteo Trevisan (ATP 362) e tanti altri atleti interessanti. In programma anche tre doppi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *