Cultura & Società Ultime Notizie

“Grande Guida Università 2014-2015”: Libera Università di Bolzano al primo posto

24 Luglio 2014

author:

“Grande Guida Università 2014-2015”: Libera Università di Bolzano al primo posto

Primo posto per la Libera Università di Bolzano nella classifica dedicata agli atenei non statali di piccola dimensione (fino a 5 mila iscritti). Lo stabilisce la “Repubblica” nella sua classifica annuale elaborata dal Censis, che rappresenta da anni un riferimento di qualità nel mondo universitario.

Nella sua valutazione, la Repubblica fa parlare i numeri: per la didattica si affida ai dati del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), per la ricerca fa riferimento alla valutazione dell’ANVUR (Agenzia Nazionale per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca); a questi, si aggiungono gli indicatori relativi alla progressione di carriera degli studenti e la produzione scientifica dei docenti. Tutti questi parametri vengono utilizzati per comparare tra loro le università.
Ulteriori criteri di confronto tra le famiglie di indicatori, sono i servizi agli studenti, le borse di studio e i contributi, i posti alloggio, una valutazione delle pagine web e della loro leggibilità per gli utenti, il grado di internazionalizzazione dell’ateneo e dei suoi iscritti, quanti degli iscritti studiano all’estero per un semestre e quanti studenti stranieri scelgono una determinata università per un periodo di scambio.

“La continua tensione verso la qualità nel nostro ateneo – sottolineano presidente e rettore, rispettivamente il prof. Konrad Bergmeister e il prof. Walter Lorenz – trova regolare riscontro in diverse graduatorie nazionali. Dà soddisfazione – proseguono – che i tutti i criteri di qualità che applichiamo siano riconosciuti, in particolare l’attenzione alla regolarità degli studi, all’internazionalizzazione e alla mobilità, così come i risultati di ricerca in tutte le discipline”. La graduatoria distingue gli atenei statali dai non statali e suddivide le due categorie in grandi università fino a 10 mila iscritti (primo posto alla Bocconi con 91,6/110 punti), medie università tra i 5 mila e i 10 mila iscritti (primo posto alla LUISS con 86,4/110 punti) e piccole università fino (primo posto a unibz con 104,2/110 punti).

“La grande guida università 2014-2015” individua le particolarità di ogni ateneo, dando grande rilievo per Bolzano al trilinguismo, al rapporto numerico ideale studenti/docenti, alla presenza di professori e iscritti internazionali e alle moderne strutture.
La Guida viene utilizzata da molti studenti alla ricerca dell‘università che riflette maggiormente le loro esigenze e aspettative e nella scelta della sede più idonea. Il prestigio di cui gode un ateneo è l’elemento che fa la differenza.Le preiscrizioni ai corsi di studio delle 5 facoltà della Libera Università di Bolzano proseguono fino al 19 agosto 2014.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *