Cronaca Ultime Notizie

Bolzano per tutti: presentati gli interventi realizzati a Don Bosco

24 Giugno 2014

author:

Bolzano per tutti: presentati gli interventi realizzati a Don Bosco

Prosegue il progetto di eliminazione delle barriere architettoniche in città

Il progetto: “Bolzano per tutti” ovvero la verifica dei percorsi pedonali pubblici della città per l’ eliminazione e il superamento delle barriere architettoniche, ha riguardato negli ultimi mesi il quartiere Don Bosco. Stamane l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune Luigi Gallo con il Consigliere comunale referente per i problemi dei diversamente abili Ubaldo Bacchiega ed il direttore dell’Ufficio Infrastrutture e Arredo Urbano del Comune Mario Begher, ha illustrato gli interventi realizzati sulla base del report effettuato dalla coop. sociale Independent.

Un progetto articolato “Bolzano per tutti”, che prevede dapprima il monitoraggio quartiere per quartiere delle barriere e quindi, a cura del Comune in collaborazione con le diverse associazioni che si occupano di queste tematiche, la loro eliminazione.

L’ultima rilevazione in questione ha interessato il quartiere  Don Bosco, compresi i nuovi rioni  CasaNova e Firmian . Due tecnici esperti della cooperativa hanno individuato le barriere, le hanno fotografate, descritte e inserite su un database georeferenziato. Le rilevazioni sono state effettuate tenendo conto dei parametri della legge provinciale 7 del 2002 e del Decreto del Presidente della Provincia nr 54 del 2009 che stabiliscono i criteri tecnici che definiscono le barriere architettoniche.

Sono state così rilevate tutte le barriere che potenzialmente possono impedire il diritto e la libertà di movimento in autonomia alle persone con disabilità oltre che di tutti i cittadini. Tra quelle rilevate ne sono state individuate 32 la cui eliminazione rivestiva carattere d’ urgenza: assenze di raccordi con il piano stradale, pendenze trasversali sui marciapiedi non a norma, pendenze di raccordo con il piano stradale superiori al 20 % , marciapiedi i larghezza minima inferiore agli 85 cm.  Le principali lavorazioni effettuate hanno visto il taglio e la demolizione delle pavimentazioni in asfalto, cubetti o lastre, la rimozione e posa dei cordoni e il rifacimento delle pavimentazioni. Spesa complessiva: 100.000 Euro, lavori da ultimare entro fine luglio.

“Un’ aspetto non secondario -è stato sottolineato durante la presentazione dei lavori- riguarda la necessità di far crescere ulteriormente nella comunità cittadina, la sensibilità rispetto a questo tema, così come quella degli automobilisti al fine di evitare comportamenti censurabili di parcheggio di automobili o motorini sui marciapiedi che costituiscono un ostacolo per il passaggio dei pedoni”.

“L’ impegno del Comune di Bolzano – ha ricordato l’Assessore ai Lavori Pubblici Gallo – è di continuare il progetto per tutti i quartieri al fine di raggiungere nel medio periodo l’ obiettivo di migliorare sensibilmente la qualità della mobilità pedonale per tutti i cittadini di Bolzano. Le barriere architettoniche rappresentano un vero e proprio atto di “violenza urbana” e la loro eliminazione è un imperativo etico per fare in modo che tutti possano vivere la città in piena autonomia”.

Durante la presentazione dei lavori, sono stati ricordati il sito internet www.bolzanopertutti.it che raccoglie e descrive la presenza di barriere architettoniche in città e indica (in verde) anche quelle eliminate e la casella di posta elettronica comunale citta.accessibile@comune.bolzano.it;  barrierefreie.stadt@gemeinde.bozen.it alla quale ogni cittadino può segnalare problemi di accessibilità relativi a strade e marciapiedi pubblici.

La coop. Independent con questo progetto garantisce l’individuazione sistematica di tutte le barriere architettoniche sia per disabili fisici che sensoriali e la conseguente elaborazione di specifiche proposte di miglioramento che consentano ai Comuni di effettuare graduali adattamenti e ammodernamenti per abbattere le barriere. L’analisi non riguarda solo gli spazi pubblici, ma anche i servizi locali, tra cui ad esempio il trasporto pubblico. Sulla base delle proposte di miglioramento elaborate potranno essere migliorate sia l’offerta che le infrastrutture stesse. Tutti i risultati del progetto sono stati raccolti in un’apposita banca dati disponibile sul sito www.bolzanopertutti.it   Un’innovativa applicazione web, offre a tutti la possibilità di visualizzarli in modo semplice ed efficace.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *