Cronaca Ultime Notizie

RUBAVA BICI, FERMATO DAVANTI AL DUOMO

2 Maggio 2014

author:

RUBAVA BICI, FERMATO DAVANTI AL DUOMO

Una festa del Primo Maggio al lavoro, ma lavoro criminale. La Squadra Volante della Polizia ha arrestato ieri in pieno centro a Bolzano un venticinquenne cittadino rumeno, L.O. le sue iniziali, intento a forzare i lucchetti di alcune biciclette parcheggiate nelle rastrelliere di piazza Parrocchia. Gli agenti stavano percorrendo il consueto giro di controllo quando si sono imbattuti nel giovane che, accortosi della pattuglia, ha cominciato a correre per darsi alla fuga. Un tentativo che, per la verità, è durato appena pochi metri prima di essere bloccato definitivamente nelle vicinanze del portone principale del Duomo. I poliziotti hanno poi rinvenuto un sacchetto contenente un casco da bici e un lucchetto in ferro. E’ stato un passante a confermare come tutto quel materiale fosse stato nascosto proprio dal ragazzo prima di entrare in azione. Immediata, comunque, è scattata anche la perquisizione personale che ha portato al rinvenimento di una tronchesina e delle chiavi utili ad aprire il lucchetto contenuto nel sacchetto. Non solo, L.O. risulta anche conosciuto dati i precedenti per rissa e furto. Il giovane è stato così accompagnato in Questura e deferito all’Autorità Giudiziaria per furto e possesso di chiavi e grimaldelli finalizzati allo scasso.

La lotta ai furti di biciclette è stato un impegno preciso della Polizia in questi mesi, un tasto su cui ha insistito parecchio il questore Lucio Carluccio dal momento del proprio insediamento. I risultati sono buonI, anche se gli episodi registrati sono in crescita, talvolta anche con meccanismi quasi professionali. Vere e proprie bande che fanno del mercato delle due ruote rubate un business. In uno degli ultimi casi, per esempio, i ladri si sono addirittura introdotti in un garage di via Weggenstein per portare via due mountain bike per un valore totale di 15.000 euro. In quel caso l’intervento fu ad opera dei Carabinieri che negli ultimi quattro annI hanno denunciato il furto di oltre 170 mountain bikes per un danno di oltre un milione di euro. Clamoroso, infatti, il, caso di una banda di cittadini slovacchi che almeno da un decina d’anni colpivano anche in città gestendo un mercato di scala europea.

Alan Conti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *