Politica Ultime Notizie

Bufera sulla sede Rai italiana a Bolzano

26 Maggio 2014

Bufera sulla sede Rai italiana a Bolzano

Vento di polemica in casa Rai Alto Adige, dopo la proposta del senatore Svp Karl Zeller. In un emendamento presentato al decreto legge n. 66 “Misure urgenti per la competitività e la giustizia sociale”, lo stesso che sottrae 150 milioni di euro alla Rai ed elimina l’obbligo dell’azienda di articolarsi sul territorio con proprie sedi in ogni regione, Zeller propone di cancellare la componente italiana dalla sede Rai di Bolzano.

“Se l’emendamento venisse approvato” – si legge in una nota del CdR Rai Bolzano – “si creerebbero le condizioni per far sparire dall’Alto Adige l’informazione Rai in lingua italiana, garantendo pertanto il servizio pubblico generale radiotelevisivo nella Provincia autonoma solo in lingua tedesca e ladina”.

Questo provvedimento andrebbe a cozzare con i principi di equità e pari dignità di tutti i gruppi linguistici del territorio, in un periodo in cui la redazione Rai ha segnalato più  all’opinione pubblica i tentativi della Provincia di ampliare i propri poteri sulla sede televisiva in Alto Adige in modo contrario allo Statuto d’autonomia, alla normativa statale e ai principi di autonomia e indipendenza del servizio pubblico.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *