Stranezze

“TOCCHIAMO FERRO”

30 Marzo 2014

author:

“TOCCHIAMO FERRO”

Toccare ferro è un rito portafortuna o un gesto inutile che, ahimè, nel Bel Paese di Dante ancora molti tendono a praticare? Antiche credenze vorrebbero che il ferro avesse preso origine da un fulmine per divenire così un elemento magico di unione fra cielo, terra e fuoco. Estratto dalla terra si presta perfettamente come scudo contro i pericoli e il male, tanto è vero che anticamente per ferro s’intendeva anche la spada con cui ci si difendeva. Ma oggi nessuno di noi usa le spade per difendersi, né il ferro per proteggersi dai nemici. Considerando però la diffusione di questo gesto scaramantico ci viene quasi da chiederci quanto siamo veramente cambiati rispetto al passato, e intanto tocchiamo ferro.

3 Comments
  1. Alessandro Bertoldi

    Grande verità, solo Padre Amorth può salvarci ormai.

  2. daniela mautone

    Io vorrei toccare un cervello intelligente oltre al tuo per cambiare... riusciranno i nostri eroi tra superstizioni, riti scaramantici, canti carnascialeschi, gatti neri, venerdi 13 e martedi 17? Tocchiamo ferro vah...!

  3. pinuccia

    L'intelligenza non ha niente a che fare con la credenza nelle superstioni . Benedetto croce, per esempio, grandissimo intellettuale, del'oroscopo diceva":Non è vero ma ci credo". Ed era Benedetto Croce

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *